.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 12 ospiti collegati
.: Discussione: Per la costituzione di un circolo "Decrescita Felice" a MILANO

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Raffaele Mazzariello

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Raffaele Mazzariello il 14 Dic 2009 - 16:06
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Mi sembra di ritornare indietro nel tempo e rivivere il periodo dei figli dei fiori che volevano creare un mondo felice e alla fine si sono dispersi e arresi al capitalismo.
Creare un'associazione che aiuti tutti a vivere meglio é un'impresa eccellente...tuttavia tenendo presente che in casa non possiamo nemmeno cambiarci un fusibile perchè ci vogliono le autorizzazioni legali di comprovata capacità, in base a leggi iso inventate da qualche persona che ha l'interesse ad agevolare i rivenditori...mi chiedo come sia possibile pensare di risparmiare visto che si é costretti comunque a seguire una certa regola.
Un tempo uno si riparava lo scaldabagno da solo e funzionava, oggi si é obbligati a farsi spennare da un "ciarlatano" che ha l'autorizzazione iso; ma che non ne ha la capacità e che alla fine te ne vende uno nuovo.
Il periodo del consumismo più frenato é una realtà e pensare di fare un passo indietro sarebbe fantastico, ma questo deve avvenire anche abolendo determinate leggi di comodo.
E' vero che ognuno a casa sua é padrone di se stesso ma comunque diventerebbe un illecito amministrativo nei confronti di determinate categorie e regole  farsi da soli le riparazioni, farsi il pane e tante altre cose.

Comunque il progetto vale la pena di discuterlo e magari anche sostenerlo, se davvero sarà in grado di dare  risposte adeguate, ora come ora con tutte le difficoltà dello status quo nazionale mi pare solo un sogno.

Sono i fatti quelli che contano sulle pagine web si possono scrivere tante cose...sulle pagine web si attraversano i confini tra la realtà e la fantasia e spesso ci illude.
Ma é la realtà quella che viviamo.


R.M



Se l'uomo riuscisse a capire che nulla é eterno, forse riuscirebbe a rispettare tutto ciò che lo circonda... Vagabond
In risposta al messaggio di Fabio Cremascoli inserito il 14 Dic 2009 - 12:40
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]