.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 92 ospiti collegati

.: Eventi

« Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Angelo Valdameri
Martedì, 1 Dicembre, 2009 - 09:08

Angelo ci ha lasciato

E' veramente difficile scrivere di mio papà, so che in tanti lo conoscevano e lo stimavano ma non tutti sapevano della malattia che lo affliggeva da 17 anni.

Il suo forum si è interrotto il 23 ottobre quando è entrato in ospedale a Bergamo per il secondo trapianto di midollo.

Sapeva che le probabilità di superare anche questa prova erano del 50%.

Pareva fosse andato tutto bene quando invece è subentrata una grave insufficienza cardiaca che lo ha portato a spegnersi il 30 novembre.

Fino all'ultimo è stato lucido, non ha provato dolore ma era cosciente del suo stato ed ha sempre lottato e sperato in una ripresa; c'era quasi riuscito venerdì scorso, con l'aiuto del caso di ossigeno, la dialisi, l'alimentazione parenterale e le mille flebo a cui era collegato.

E' possibile salutarlo fino a questa sera alle 19 presso la Casa Funeraria dell'impresa San  Siro (http://www.impresasansiro.it/casaf.htm).

I funerali si svolgeranno domani mattina alle ore 9 presso la Parrocchia di San Nazaro e Celso alla Barona, in via Zumbini 19 ( http://www.parrocchiabarona.it/).

Luca

Mi addolora la dipartita del consigliere  Valdameri e desidero fare le
mie sentite condoglianze .

Commento di Maria Luisa Toraldo inserito Mar, 01/12/2009 10:21

La vita va vissuta fino all' ultimo istante, senza dolore e con dignità.
Queste malattie di dignità ne hanno poca, ma le persone che ne sono affette cambiano, spesso migliorano, modificano; fino a divenire spesso persone diverse, votate a vivere sempre più intensamente con la consapevolezza dell' incertezza di un domani.

Ogni vita che se ne va è un vuoto che lascia solchi, domande e spesso risposte che si cercavano e non si trovavano. In fondo anche la dipartita lascia in ognuno di noi messaggi, risposte.

Ci eravamo avvicinati molto, insieme abbiamo unito le forze per un bene comune... 
Ti sono stata vicina con affetto anche se impotente di fronte a quanto realmente si potesse fare.

Buon viaggio... 

Antonella. 

Commento di Antonella canonico inserito Mar, 01/12/2009 12:20
Commento di Oliverio Gentile inserito Mar, 01/12/2009 12:43
Un forte abbraccio alla famiglia... alla cara Cesarina...
Un grande, commosso e sentito pensiero per Angelo.!
La tua coerenza, il tuo impegno non saranno dimenticati.
I soci, i compagni, della sezione ANPI Barona. Milano.

Commento di ANPI Barona inserito Mar, 01/12/2009 22:26

Caro Luca,

non ci conosciamo personalmente e personalmente non conoscevo neanche tuo papà; dialogavamo su Partecipami fino ad un po' di tempo fa, quando la mia frequentazione era più assidua.

La notte scorsa, dopo molto tempo sono rientrato e ad accogliermi ho trovato questa notizia raggelante.

Con tuo papà non avevamo un solo punto di vista comune ma c'era sempre il piacere di una dialettica magari a volte un po' aspra ma sempre civile.

Mi auguro che tu possa portare avanti ciò che lui ha dovuto lasciare in sospeso. Fallo con la sua stessa onestà intellettuale: finchè le sue idee cammineranno sulle tue gambe, sarà come se Angelo non ci avesse mai lasciato.

Un forte abbraccio da chi ci è passato prima di te.

Antonio Marino

Commento di Antonio Marino inserito Mer, 02/12/2009 00:42

Quella che segue e' l'e-mail che ho inviato questa mattina al Presidente e ai Consiglieri comunali (inserendo in copia per conoscenza Presidenti e Consiglieri di Zona e l'Assessore alle Aree Cittadine e Consigli di zona):

------------------------------------------------
Caro Presidente, cari Consiglieri comunali,
penso che il compianto Angelo Valdameri meriti una Benemerenza Civica, qui
"Il Consigliere Angelo Valdameri è mancato questa notte..."
http://www.partecipami.it/?q=node/8469
ci sono gia', nero su bianco, tante buone ragioni per conferirla.
------------------------------------------------

Oliverio

Commento di Oliverio Gentile inserito Mer, 02/12/2009 14:11

Caro Angelo,
ho saputo ieri, per caso, che non ci sei più. La notizia mi ha raggelato, come capita quando viene a mancare una persona cara, con cui hai condiviso un pezzo di strada. Sapevo della tua malattia, ma la consideravo ormai una parte di te - qualcuno ha le orecchie a sventola, qualcuno un po' di pancetta, tu il tumore - con cui convivevi, quasi prendendotene gioco con il tuo attivismo, la tua energia, la tua voglia di vivere. Pensavo tu fossi immortale, in verità. Ma così non può essere naturalmente.
Mi resterà sempre di te la tua coerenza, la tua onestà, i ricordi delle mille battaglie condotte insieme, quando nel mio direttivo eri la persona su cui sapevo di potere sempre contare. Non hai mai piegato la schiena, non hai mai ceduto al ricatto di chi mercantaggiava principi e valori per un po' di potere personale.
Grazie per l'esempio che sei stato.

Un abbraccio
Mario Bonaccorso

Commento di Mario Bonaccorso inserito Gio, 17/12/2009 09:35

Caro Angelo,

Mario mi ha informato immediatamente e ancora spero (e credo) che tu possa sentirmi.

Non ti incontravo da qualche tempo ma il tuo viso è nitido nella mia mente.
Così come rimangono chiare le ragioni che ci hanno portato negli anni a fare un cammino comune.

La militanza politica sempre e soltanto a servizio del bene comune senza infingimenti e opportunismi. Questo l'insegnamento che ha lasciato in me e, sono certo, in tanti altri giovani compagni e amici.

Sono sicuro che il tuo stile ha contaminato l'agire di chi rimane ancora qui, testardamente, a sognare e praticare un mondo diverso, più giusto.
Conserverò sempre il ricordo delle tante serate passate al Direttivo della Fantoni a discutere con generosità e passione, a cominciare da quella sera di tanti anni fa durante la quale mi hai sottoposto (insieme agli altri "anziani") ad una specie di "colloquio" per capire se ero degno di diventare il Segretario!-)

Un abbraccio a te e ai tuoi cari.
Buon viaggio e riposa, adesso.

Paolo Preziosa
paolopreziosa@libero.it

Commento di Paolo Preziosa inserito Gio, 17/12/2009 11:15