.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 74 ospiti collegati
.: Iqbal Masih: Sindaco e Assessore Moioli depongono targa in area gioco
Segnalato da:
Oliverio Gentile - Giovedì, 26 Novembre, 2009 - 15:30
Di cosa si tratta:
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

IQBAL MASIH. DOMANI SINDACO E ASSESSORE MOIOLI DEPONGONO TARGA IN AREA GIOCO

Milano, 26 novembre 2009 - Domani, venerdì 27 novembre, alle ore 12, il Sindaco Letizia Moratti e l'assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali Mariolina Moioli partecipano alla posa della targa in memoria di Iqbal Masih
nell’area gioco di via Collecchio (angolo via Montichiari).

P.S.

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

UNA TARGA IN MEMORIA DI IQBAL MASIH. MORATTI: “LAVORIAMO PER LA LIBERTÀ E I DIRITTI DEI BAMBINI”


Milano, 27 novembre 2009 - “L’intitolazione di un’area giochi è importante perché bisogna ricordare la storia di un bambino che è stato un eroe, che ha perso la vita combattendo per la sua condizione di prigioniero”. Così è intervenuta il Sindaco Letizia Moratti alla cerimonia per la posa della targa nell’area gioco, situata tra via Collecchio e via Montichiari, in memoria del ragazzo pakistano che salvò migliaia di bambini dallo sfruttamento nelle fabbriche di tappeti, di mattoni e nelle miniere.
Il 16 aprile del 1995, il giorno di Pasqua, Iqbal Masih venne assassinato mentre, nella sua città natale Muridke, nella zona di Chapa Kana, vicino a Lahore, si stava recando in bicicletta in chiesa.
Presenti oggi alla cerimonia, accanto al Sindaco Moratti, Mariolina Moioli, assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali, Giuliana Parabiago del Comitato Abitanti e Amici del QT8, Fiammetta Casali, presidente del Comitato Provinciale Unicef, Enrico Fedrighini, consigliere comunale e Giovanni Del Bene, dirigente scolastico.
La posa della targa in memoria di Iqbal Masih, proposta dall’Unicef, dal consigliere Fedrighini, e dal comitato di quartiere QT8, conclude il programma di iniziative realizzate dal Comune di Milano, in occasione della Giornata dell’Infanzia, istituita il 20 novembre 1989, di cui quest’anno si è celebrato il ventennale.
Il Sindaco Moratti, rivolgendosi ai bambini presenti,  li ha spronati a proporre  progetti per dare un aiuto concreto a tanti bambini che in questo momento vivono le stesse difficoltà che a Iqbal sono costate la vita: “Nel mondo ci sono oltre cento milioni di bambini che muoiono di fame, che non possono andare a scuola e che non avranno mai gli elementi base per costruire il proprio futuro. Se siete d’accordo – ha detto il Sindaco - potremmo ideare, insieme con l’Unicef, progetti che potranno dare la possibilità a tanti bimbi che vivono nei Paesi poveri, di non soffrire più la fame e di andare a scuola. Ci dobbiamo incontrare di nuovo il prossimo anno – ha concluso il Sindaco - per vedere quali progetti realizzeremo per la libertà e i diritti dei bambini”.
Dove:
Area gioco di via Collecchio (angolo via Montichiari)
Quando:
Venerdì 27 Novembre - 12:00