.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 35 ospiti collegati
.: Discussione: Scuole Civiche Serali

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Alfredo De Giorgi

:Info Messaggio:
Punteggio: 5
Num.Votanti: 4
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Alfredo De Giorgi il 22 Nov 2009 - 01:43
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Sinceramente va bene il diritto allo studio (gratuito) ma per chi ha età scolare.

In un secondo tempo, per te come per tutti, lo studio e gli approfondimenti si fanno privatamente. Io ho fatto corsi privati per imparare ciò che la scuola non mi aveva adeguatamente insegnato e me li sono pagati. Tutti coloro che conosco hanno intrapreso corsi a pagamento in età extra scolastica.

Esiste un problema di spesa pubblica eccessiva e di sprechi. Bisognerebbe conoscere ad esempio quanti, frequentando quei corsi, effettivamente si sono poi diplomati ed hanno iniziato una seria attività lavorativa grazie a quanto appreso. Perchè è questo particolare che potrebbe giustificare o meno l'uso di denaro pubblico.

Leggendo varie notizie pare che questo numero sia bassissimo a fronte di costi notevoli. Socialmente quindi la cosa non starebbe in piedi. Tu ti sei diplomato (o ti stai no ho capito visto il "noi geometri"), pur con qualche difficoltà, perchè i tuoi intenti sono seri ma  il corso per la signora di 55 anni io come cittadino mi rifiuto di doverlo pagare.

Vorrei sottolineare che chiunque ha studiato ha fatto sacrifici ed ha subito spese e molti lavorano durante gli studi  e questi diritti di cui parli francamente faccio fatica a decifrarli.

 
Ciao Fr3di
In risposta al messaggio di Gianfranco De Gaetani inserito il 21 Nov 2009 - 19:44
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]