.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 151 ospiti collegati
.: Discussione: Navigli tutto bene!!! Artigiani in rivolta

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Luciano Bartoli

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Luciano Bartoli il 23 Nov 2009 - 13:24
accedi per inviare commenti
Non credo sia a me che si riferisce il Consigliere Goldoni con le sue provocazioni ad intervenire...

Però, non volendo correre il rischio che si senta troppo solo nella sua posizione di aperta contestazione del documento sul Distretto Commerciale Navigli, ecco alcune altre osservazioni (in parte, le stesse del Consigliere Goldoni):

1. tutta la parte iniziale di inquadramento e di analisi della situazione appare molto fuorviante: la fotografia di un realtà che non c'è. Basti l'esempio dell'edulcorazione massima dei gravi problemi tra residenti e commercianti in un generico "non sempre vi è accordo tra residenti e commercianti". Dubbie anche le considerazioni sul trafficio e sui parcheggi, nonché palesemente fuori linea, rispetto ad esempio al Master Plan Navigli, molte delle considerazioni sulle attività da intraprendere per la valorizzazione dell'area;
 
2. venendo specificatamente a Navigli Lombardi S.c.a.r.l. (capitolo 5. del Piano finanziario):
--- a) primo gravissimo problema (politico ma anche amministrativo) è considerare aprioristicamente le risorse economiche apportate da Navigli Lombardi S.c.a.r.l. come "partenariato privato". Navigli Lombardi S.c.a.r.l. è una Società INTERAMENTE (al 100%, senza quasi) Pubblica che spende soldi PUBBLICI, derivanti dai canoni idrici del Naviglio;
--- b) sul porticciolo (da 2 Milioni di Euro, secondo la tabella!!!) si è già ampiamente discusso. Occorre però sottolineare che il documento sui Distretti è del gennaio scorso, quindi la più recente bocciatura del porticciolo con ristorante e discoteca dovrebbe fare maggiormente fede...;
--- c) circa la "realizzazione sistema informativo georeferenziato" (da 220 Mila Euro): se ben ricordo, trattasi del progetto VEDO, avviato già nel 2005 e (credo, ormai, ultimato! Visti i molti anni passati...). Che c'azzecca, direbbe qualcuno... Ma, soprattutto, quello è il costo di un progetto che georeferenziava complessivamente tutti e 5 i Navigli per l'interezza dei loro oltre 350 km, a quanto ne so io...;
--- d) Servizi di navigazione turistica di linea (da 450 Mila Euro): la prima stagione di navigazione turistica sperimentale costò quella cifra. Era l'anno 2006 ed erano stati effettuati, nel complesso di tali costi, anche tutte le (costose) operazioni di verifica della tenuta delle sponde, senza sottolineare che trattavasi della navigazione nel suo complesso delle 3 linee, di cui solo 1 in Milano (Linea 2 Milano - Corsico e Linea 3 Abbiategrasso - Cuggiono). Se, ad oggi, la navigazione in Milano costasse davvero 450 Mila Euro..... Proviamo ad immaginarne un piano economico? Considerando che, dati dichiarati da Navigli Lombardi, i passeggeri sono stati su TUTTE E 4 le linee di navigazione, nel 2009, circa 21.000, al prezzo medio di 12 euro a biglietto... il che fa un incasso complessivo di 252.000 Euro! Con costi complessivi, a questo punto, almeno tre o quattro volte superiori!!! Trattasi, più semplicemente, di un'altra voce messa in tabella forse con un po' di approssimazione...
 
3. incuriosisce molto che Promo.ter Unione (capitolo 5. Piano finanziario) chieda, a carico del Comune, un finanziamento di € 100.000 per "organizzare iniziative di aggregazione e/o culturali", fornendo poi un programma mensile che ricalca sommariamente quello del Mercatone dell'Antiquariato. Nello specifico, fa sempre bene ricordare che il Mercatone dell'Antiquariato, organizzato da Privati (Associazione del Naviglio Grande), senza alcun finanziamento pubblico, è una manifestazione che permette un congruo utile agli stessi Privati che l'organizzano.

Insomma... ce n'è per tutti i gusti!

Voglio però anche dire che ha totalmente ragione il Presidente Girtanner! Il Distretto Commerciale, in sé, è un'ottima cosa ed i suoi fondi sono a disposizione di tutto il commercio sull'area, non certo solo dei bar e dei ristoranti (che, anche questo è vero, meritano comunque e sempre rispetto, come lavoratori).

Forse, semplicemente, bisognerebbe che queste "critiche" divenissero costruttive e propulsive di qualche progetto in più, da finanziare davvero con quegli importanti fondi. Probabilmente, senza dar voce alla dietrologia, si è semplicemente cercato di mettere in piedi un progetto di Distretto con le poche idee a disposizione di poche persone... Ma sono davvero sicuro che, davanti ad altre proposte, più sensate e complete, il Comune non potrà far altro che integrare le cose che mancano, togliendo quelle "criticate".

Sperando che il Consigliere Goldoni, ora, si senta meno solo... e fiducioso che il Presidente, come sempre, tutelerà al meglio i Nostri Amati Navigli,


Luciano Bartoli
In risposta al messaggio di Giuseppe Goldoni inserito il 19 Nov 2009 - 12:34
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]