.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 37 ospiti collegati
.: Discussione: Consiglio comunale straordinario su Ecopass: portiamo la voce dei cittadini a Palazzo Marino?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 23 Dic 2009 - 19:14
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

ECOPASS:  CONFERMATI  I  RISULTATI  POSITIVI DI RIDUZIONE DEL TRAFFICO E DI MIGLIORAMENTO AMBIENTALE, CIRCA 25.000 VEICOLI INQUINANTI IN MENO AL GIORNO

DE  CORATO: ”PROROGA  PER TUTTO IL 2010 PER RIDURRE IL TRAFFICO E MIGLIORARE LA QUALITA’ DELL’ARIA”
“ENTRO  APRILE  VALUTEREMO  L’INTRODUZIONE  DI  POSSIBILI  MODIFICHE  O  DI ULTERIORI INTERVENTI PER RAFFORZARE L’EFFETTO DI ECOPASS”

Milano,  23  dicembre  2009  -  Prorogato  Ecopass fino al 31 dicembre 2010 confermate le classi di inquinamento già in vigore nel 2009.

Prorogata  anche  l’esenzione dal pagamento di Ecopass per i veicoli diesel euro  4  ed  euro  5 per il trasporto persone fino a 9 posti e il trasporto merci  non  muniti  di  filtro  antiparticolato. Al momento non sono ancora disponibili  filtri  antiparticolato  post-vendita  omologati per i veicoli trasporto  merci  e  persone  oggetto  di  deroga. E’ comunque prevista una verifica del provvedimento di deroga il 30 aprile 2010.

Per  agevolare  i  cittadini  nel periodo delle festività di inizio anno ed evitare  una  concentrazione  delle  attività  informatiche  la  Giunta  ha stabilito  la sospensione  di  Ecopass  per i giorni non festivi del 4 e 5 gennaio, nell’anno nuovo Ecopass ritornerà ad essere attivo dal 7 gennaio.

“Ecopass   prosegue   alle   medesime   condizioni   anche   per  il  2010.
L’interruzione del provvedimento comporterebbe effetti sicuramente negativi sulla  sua  efficacia.  Nel  corso dell’anno  valuteremo l’introduzione di possibili  modifiche  o di ulteriori interventi per rafforzare l’effetto di Ecopass   con   l’obiettivo  di  ridurre  il  traffico  in  circolazione  e contribuire  così  al  miglioramento della qualità dell’aria di Milano - ha dichiarato  il  Vice  Sindaco e Assessore al Traffico Riccardo De Corato  - Grazie  al Sindaco Letizia Moratti abbiamo raggiunto un importante punto di mediazione  con  la  maggioranza  che  ha  portato  alla condivisione della proroga  del  provvedimento  anche  per  il prossimo anno e che spero sarà apprezzata anche da parte dell’opposizione”.

I risultati

Con  44 µg/m3,  la media delle concentrazioni di PM10 nei primi undici mesi del  2009  risulta  la  più bassa rispetto alla media dello stesso periodo relativa agli anni pre Ecopass dal 2002 al 2007  (51 µg/m3).
Con  89  superamenti della soglia di 50 µg/m3 per le concentrazione di PM10 nei  primi  11  mesi  dell’anno,  il  2009  ha il valore più basso rispetto all’analogo periodo dagli anni dal 2002 al 2008.

Per  quanto  riguarda il raggiungimento del 35° giorno di superamento della soglia di 50 µg/m3  il numero di superamenti dei primi undici mesi del 2009 è risultato il più basso rispetto a quelli degli anni dal 2002 al 2008: nel 2009  il  35esimo giorno di superamento si è avuto il 22 febbraio contro il 20 febbraio del 2008.

Nei  primi  18  mesi  di applicazione di Ecopass il numero degli accessi in ingresso  all’area  si  è  ridotto  del  14.4%  e  anche  il traffico fuori dall’area Ecopass ha subito una riduzione del 6.8%;
Il  numero  dei veicoli maggiormente inquinanti in accesso alla Cerchia dei Bastioni  ha  registrato  una riduzione del 65.3%, pari a 24.864 veicoli in meno  al  giorno  e  si  è  registrato un significativo aumento dei veicoli ecologici (elettrici, ibridi, GPL e Metano) in accesso all’area Ecopass: il numero delle veicoli non soggetti al pagamento è aumentato del 18.4% pari a 9.637 veicoli in più al giorno.

Nel  mese  di novembre 2009 gli ingressi di veicoli diesel Euro 4 ed Euro 5 senza  filtri  antiparticolato  tra le 7.30 e le 19.00 sono stati 10.961 di cui  7.936  veicoli  trasporto  persone e 3.025 veicoli commerciali. Questi accessi  costituiscono   -  come  media  giornaliera  -   l’11% dei veicoli destinati  al  trasporto  persone,  il 26% dei veicoli commerciali e il 12% circa dei veicoli totali;


Sistemi di pagamento e titoli di ingresso


Rimangono  validi  i  sistemi  di  pagamento  e i titoli già vigenti quali: titoli  di  ingresso giornaliero singoli del valore di 2€, 5€, 10€ e titoli di  ingresso giornaliero  multipli del valore di 20€, 50€, 100€. I crediti residui  dei titoli multipli parzialmente utilizzati avranno validità anche nel corso del 2010.

Sono  ritenuti ancora validi, inoltre, i titoli di pagamento non utilizzati che riportano come data di scadenza il 31.12.2008 e il 31.12.2009.

Confermata  la  possibilità  di utilizzo dei titoli di ingresso giornaliero multiplo  agevolato  per un massimo di 100 ingressi esclusivamente però con titoli  attivati  a  partire  dal  1°  gennaio  2010.  I titoli di ingresso giornaliero  multiplo agevolato  attivati  nel  corso  del  2009, anche se parzialmente utilizzati, cesseranno invece la loro validità il 31.12.2009 e non saranno rimborsati.

A  partire  dal  1°  gennaio 2010 si potranno attivare i titoli di ingresso multipli  agevolati,  gli abbonamenti per residenti e quelli effettuati con addebito  in  conto  corrente  bancario  (RID).    Su  questi  titoli - per permettere  agli  utenti  di  mettersi  in  regola con i pagamenti evitando possibili  sanzioni  o disservizi  - le attivazioni effettuate entro il 20 gennaio  2010  saranno  valide  a  copertura degli accessi effettuati già a partire dal 7 gennaio 2010.
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 22 Dic 2009 - 13:15
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]