.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 45 ospiti collegati
.: Discussione: Consiglio comunale straordinario su Ecopass: portiamo la voce dei cittadini a Palazzo Marino?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Franco Giorgi

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Franco Giorgi il 27 Nov 2009 - 16:20
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Caro Enrico, in effetti è sortito quello che ho sempre sostenuto. Non so chi chi possa essere la colpa o/e la causa, ma purtroppo si sono presi fin dall'inizio dei provvedimenti sbagliati. Probabilmente da una parte c'erano richieste troppo "integraliste", dall'altra parte più "leggerezza", ma sta di fatto che nessuno si è preso la briga di svolgere uno studio approfondito della città e di come viene usata.
E' stato come dire al bambino che va a scuola e che prende i brutti voti "tu da ora in poi studi" senza capire se al bambino, piace o non piace studiare, come studia o perchè non avesse studiato.
Personalmente, credo che in particolari momenti o condizioni metereologiche l'inquinamento aumenti, non credo affatto che il traffico sia la causa dell'asma dei bambini (tra l'altro pochi) ti ricordo che quando eravamo bambini noi c'era molto, ma molto più inquinamento, c'era il carbone e le industrie andavano a palla e non esistevano controlli sull'inquinamento, filtri o limiti...Mi pare che siamo ancora vivi, no? Dovremmo smetterla di fare "allarmismo" inutile, la cosa non si risolve in quattro e quattro otto. Si deve riprendere il bandolo della matassa e un pò alla volta sistemare tutto. Tu dici "De Corato ha preso provvedimenti a breve termine" e cosa volevi che facesse? che prendesse in mano la situazione e la rivoluzionasse con i quattro consigli che gli abbiamo dato?
Certo i consigli sono utili, ma non possono essere attuati dalla mattina alla sera. Quello che devi fare tu e che dobbiamo fare "noi" è di stare con il fiato sul collo, ma non con la pretesa di avere tutto domani. Ricordati che a gasolio ci vanno anche i riscaldamenti delle case, le industrie i bus e non sono tanto convinto che anche quelli con scritto "A BASSO IMPATTO AMBIENTALE" non inquinino. Gli unici che non inquinano sono le Filovie, i Tram e le Metrò, tutto il resto inquina, moto comprese e non poco.
Ergo rendere più fluido il traffico, sicuramente aiuterebbe. Volete diminuire il traffico istituite ancora le targhe alterne per i mesi invernali, vedrete che la gente si abituerà a portare qualcuno (quello della targa vietata) con sè e forse impareranno il Car Sharing. Nel frattempo lavorare lavorare e lavorare per rendere le strade migliori, capire dove sono le maggiori necessità e dove ci sono i maggiori sprechi.
Giusto punire i maleducati della strada, ma altrettanto giusto premiare i benemeriti..
GK FG
In risposta al messaggio di Enrico Fedrighini inserito il 27 Nov 2009 - 15:41
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]