.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 114 ospiti collegati
.: Discussione: Consiglio comunale straordinario su Ecopass: portiamo la voce dei cittadini a Palazzo Marino?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Enrico Fedrighini

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Enrico Fedrighini il 19 Nov 2009 - 14:41
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Qui non si tratta di difendere progetti che, specie in passato, hanno mostrato limiti evidenti.
Si tratta di avere una visione complessiva delle mobilita' urbana - cosa mai avvenuta in passato - per fare in modo che ogni singolo intervento, ogni "pezzo" risulti coerente anziche' casuale e, alla fine dannoso.
Il presupposto che non si debba sottrarre spazio alle auto a beneficio del trasporto pubblico (perche' altrimenti il traffico veicolare ne soffre...) e' secondo me sbagliato perche' si fonda su un dogma di fondo: la mobilita' urbana deve basarsi in modo preponderante sul mezzo privato e continuera' cosi' in futuro; il numero di veicoli circolanti rimarra' invariato; quindi qualunque misura che riduca lo spazio alle auto va contro il "bene" della citta'.
La mobilita' veicolare privata ha e continuera' ad avere un ruolo forte in ambito urbano, a Milano come in qualunque altra citta'; cio' che differenzia Milano dalle altre citta' europee e' la carenza di alternative all'uso dell'auto. E non e' solo un problema di gestione ATM: se anche domani ATM triplicasse il numero di bus e tram in circolazione, dove li mette se Milano e' al quart'ultimo posto in Europa per km lineari di corsie preferenziali?
Riservare una quota sempre maggiore di spazi urbani per il trasporto pubblico di superficie e' una delle misure fondamentali per migliorare la mobilita' complessiva, anche quella di quei cittadini che, per ragioni diverse, continuerebbero a non poter fare a meno dell'automobile per muoversi.

Enrico Fedrighini
Consigliere comunale di Milano
Gruppo Verdi
In risposta al messaggio di Enrico Sardini inserito il 19 Nov 2009 - 13:18
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]