.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 78 ospiti collegati
.: Discussione: Consiglio comunale straordinario su Ecopass: portiamo la voce dei cittadini a Palazzo Marino?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 15 Nov 2009 - 22:17
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Da milano.repubblica.it:

La Moratti "licenzia" Croci.
Mobilità e Ambiente a Massari


L'assessore dell'Ecopass e del Bike Sharing esce di scena: il tecnico lascia il passo a un politico per decisione del sindaco

La scelta di Letizia Moratti, nella sostituzione dell' assessore Croci, è caduta sul consigliere comunale del Pdl ed ex forzista, Massari, ma il primo cittadino ha escluso che questo avvicendamento sia legato al suo percorso di adesione al Pdl. "Non c'è nessuna attinenza - ha precisato Letizia Moratti - ho fatto una valutazione in relazione all'importanza, in questo momento, di lavorare su un rapporto diretto con la città, avendo concluso le grandi priorità strategiche. E' una scelta che ho preso da sola".

L'annuncio nel corso della festa rinascimentale per il restauro del Castello: "La scelta su chi entrera' in Giunta - ha affermato la Moratti - è Paolo Massari, per continuare a valorizzare il consiglio comunale in particolare una persona che è alla terza consigliatura e quindi ha un rapporto molto intenso e diretto con la città: cosa per noi molto importante".

Immediata la reazione del Verde Enrico Fedrighini: "A parte la solidarietà a Croci e gli auguri a chi lo sostituirà, il problema vero per Milano sono le dimissioni della Moratti. Dimissioni dal ruolo di sindaco "civico" che aveva posto la mobilita' sostenibile al centro del proprio mandato, il miglioramento dell'aria che respiriamo al di sopra delle beghe politiche".

Di opposta opinione il capogruppo della Lega Matteo Salvini: "Meglio tardi che mai, visto che sono due anni che chiediamo di cambiare l'assessore Croci". Ma per il Pd, Francesco Majorino osserva: "Mandare via Croci, significa mandare via chi nei fatti ha incarnato la sfida di governo del sindaco Moratti. E' uno spettacolo molto triste". Majoirno ricorda che "il 26 novembre ci sarà il Consiglio straordinario su traffico e inquinamento; noi arriveremo con delle proposte per la città, mi auguro che lo faccia anche la maggioranza".

(15 novembre 2009)


Dal sito Web del Comune di Milano:

Rimpasto di Giunta

Moratti: “Grande apprezzamento per lavoro fatto da Croci”

Il Sindaco ha scelto il consigliere del Pdl Paolo Massari come nuovo assessore. Ha, inoltre, spiegato che Ecopass non cambierà e sarà valutato assieme alle altre misure prese per l’ambiente


Milano, 15 novembre –  “Ho parlato a lungo in queste settimane con l’assessore Edoardo Croci - ha spiegato il Sindaco Letizia Moratti - e abbiamo deciso di  valorizzare le sue competenze in un settore tecnico, avendo considerato che le priorità che con l'assessorato all'Ambiente  e alla Mobilità ci eravamo dati, per quanto riguarda il lavoro svolto si erano concluse”.

Il Sindaco Letizia Moratti ha scelto come nuovo assessore il consigliere del Pdl Paolo Massari.

“La scelta su chi entrerà in Giunta – ha affermato Moratti – è Paolo Massari, per continuare a valorizzare il Consiglio comunale, in particolare una persona che è al terzo mandato e quindi ha un rapporto molto intenso e diretto  con la città: cosa per noi molto importante”.

Il Sindaco Moratti ha espresso apprezzamento per il lavoro finora svolto dall’assessore Croci, in particolare per quel che riguarda  l'approvazione al Cipe dei finanziamenti delle nuove linee metropolitane e per tutti i provvedimenti legati al miglioramento della qualità  dell'ambiente.

“Ora si tratta di una fase diversa – ha spiegato il Sindaco –  in cui le competenze di Croci possono essere valorizzate in una posizione diversa”.

Spetterà al direttore  generale, Giuseppe Sala, decidere il nuovo collocamento di Edoardo Croci e di valutare una eventuale revisione del  pacchetto delle deleghe che saranno assunte dal nuovo assessore Paolo Massari. 

 “Ecopass non cambierà – ha concluso il Sindaco – perché lascia l'assessore Croci. Abbiamo sempre detto che Ecopass sarebbe stato valutato insieme a tutte le altre misure prese per l'ambiente. Stiamo valutando con modalità diverse: uno strumento sono le cartoline e a oggi siamo già a 15mila risposte tra cartoline e telefonate. Un altro strumento importante è l’infoline. A questi aggiungeremo un'analisi più dettagliata sul tema mobilità e traffico, poi metteremo insieme tutti i dati”.

In risposta al messaggio di Enrico Fedrighini inserito il 8 Nov 2009 - 21:22
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]