.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 128 ospiti collegati
.: Discussione: Consiglio comunale straordinario su Ecopass: portiamo la voce dei cittadini a Palazzo Marino?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Franco Giorgi

:Info Messaggio:
Punteggio: 2
Num.Votanti: 2
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Franco Giorgi il 13 Nov 2009 - 15:03
accedi per inviare commenti
Forse non si ha memoria di cosa poteva essere il centro ai tempi d'oro. Parlo di Corso Vittorio Emanuele, Via Manzoni e Piazza S.Babila erano il punto di riferimento dei Milanesi e non. Oggi è il punto di riferimento del Milanese ed extracomunitario "target basso", e questa sarebbe la favolosa evoluzione della nostra città? Vogliamo trasformare Milano in una città americana, dove in centro ci sono uffici e mendicanti, e i residenti devono sloggiare, decentrarsi con l'abitazione ed essere obbligata, per lavorare a rientrare a Milano con mezzi inadeguati? Perchè, ovviamente, chi usa un automezzo proprio è un delinquente un potenziale assassino, inquina!!
Milano era una città meravigliosa, pulsante e i governi di sinistra l'hanno massacrata. Allora a questo punto c'è da fare una scelta, vogliamo una città, che non ne possiede i connotati, giardino o vogliamo una città efficiente, una città che pulsi. Con queste biciclette avete un po'stancato, il MONDO NON GIRA IN BICICLETTA!!!
Si vuole andare in giro? Ecco si giri come facevo io da ragazzo e come han fatto tanti prima e dopo di me. Questa città sta diventando un colabrodo non una città vera.
Basta con questa mentalità provinciale e paesana!!! Qui siamo in città, si vuole aria pura e verde si cambia paese, non si può rivoluzionare, cambiare e violentare una città come Milano. Miglioriamola con idee intelligenti, con idee che servano a renderla più efficiente, certo si meno inquinata, meno incasinata dal traffico, ma non con idee assurde per eliminare il traffico. Potrei comprendere l'accanimento per le persone che usano l'auto per andare a prendere il latte, il giornale o per cose dove magari neanche i mezzi servirebbero, ma chi usa l'auto in città, per lavoro, la usa per necessità!!!
Si parla di moto, certo gran bel mezzo, ma quanti morti fanno le moto? Quanta gente va in ospedale? Anche io ho usato la moto, ma dopo essere stato stirato l'ho appesa al chiodo. Il mio stesso incidente con un'auto, si sarebbe risolto in qualche graffio alla carrozzeria.
Quindi prima di fare dei proclami, bisognerebbe cercare di vedere in grande, a 360° la città, non solo dal proprio "partigiano" punto di vista!!!
GK FG
In risposta al messaggio di Cittadino Anonimizzato a posteriori inserito il 13 Nov 2009 - 00:34
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]