.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 101 ospiti collegati
.: Discussione: Consiglio comunale straordinario su Ecopass: portiamo la voce dei cittadini a Palazzo Marino?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Cittadino Anonimizzato a posteriori

:Info Messaggio:
Punteggio: 7
Num.Votanti: 2
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Cittadino Anonimizzato a posteriori il 13 Nov 2009 - 00:34
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti

Anche a me piace l' idea di liberare il più possibile la superficie delle città da auto furgoni moto scooter motorini ...

Certo non con la guerra totale alle macchine , ma armandosi di santa pazienza e  sopportando i disagi per i cantieri delle metropolitane , per esempio  , oltre che senza pretendere che una città perfetta sia pronta domattina .

 

Intanto per me anche in brevissimo tempo si potrebbe e si dovrebbe sia richiudere completamente al traffico il centro città ( entro la prima cerchia dei navigli : via visconti di Modrone , ecc ...  ) tranne che per i residenti , i veicoli del soccorso pubblico , forse i taxi , e con fascie orarie ragionevolmente ristrette per la consegna delle merci , sia allargare la superficie di ecopass almeno alle circonvallazioni più esterne e includendo un maggior numero di veicoli allargando le classi di inquinamento " tassate " , ed eventualmente prevedendo degli sconti per i residenti nelle aree soggette ad ecopass .

Poi mi piacerebbe anche che piazza Duomo  corso Vittorio Emanuele  e piazza san Babila vengano "liberati" dai mezzi motorizzati delle forze dell ' ordine e delle vigilanze private ,  che potrebbero tranquillamente muoversi a piedi in bici in metropolitana e a cavallo ( in questo caso , scusate per la precisazione , di cavalli muniti di mutande con pannolone per evitare le loro feci a terra , feci invece che potrebbero essere un buon concime per parchi e giardini  ) , e sostare su panchine o comunque sedute che in effetti per ora scarseggiano sia in piazza Duomo che in corso Vittorio Emanuele e in san Babila .  Anzi , nelle aree pedonalizzate dovrebbe essere vietato per legge anche ai vigili urbani alla polizia ai carabinieri  alla guardia di finanza alle varie polizie di sostare o muoversi in macchina o in moto  , salvo casi di assolutà necessità che possa essere documentata dalle varie telecamere  .. comunque non mi pare che inseguimenti ad alta velocità tra " guardie e ladri " debbano accadere tra san Babila e il Duomo : basterebbe mettere dei dissuasori che impediscano l ' accesso ai veicoli , oppure dei piloncini mobili , ancora meglio qualche altra soluzione architettonicamente più gradevole , se qualche architetto o qualche designer funzionalista riuscirà a trovarla .

 

Tra l  'altro così  facendo si creerebbe lavoro per aziende di dissuasori e impeditori del passaggio di auto e altri veicoli  , e per artigiani e aziende che progettano creano e realizzano panchine e sedute pubbliche ,  con un design più o meno tradizionale

In risposta al messaggio di Elena Cipriani inserito il 12 Nov 2009 - 16:49
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]