.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 86 ospiti collegati
.: Discussione: Provincia di Milano, dialogo aperto con i cittadini - Il Presidente Podestà è on-line

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 2 Dic 2009 - 18:34
accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa della Presidenza della Provincia di Milano:

Podestà: «Al via il dialogo costante con i cittadini per governare insieme la Grande Milano»
 
La comunicazione istituzionale della nuova Provincia ha cambiato volto per dare trasparenza alla “politica del fare” della nuova Giunta e favorire un confronto costruttivo, innovativo, pragmatico, al servizio del cittadino. Un dialogo che punta all’ascolto dei bisogni reali del territorio e forniscono strumenti di dialogo diretto.
Il confronto aperto con i cittadini è, infatti, una delle priorità della nuova Provincia e numerose sono le iniziative già avviate in questa direzione. Dall’apertura di Palazzo Isimbardi con l’iniziativa “Un pomeriggio a Palazzo Isimbardi - Dialogo aperto” nei pomeriggi delle seconde domeniche di ogni mese, alle giunte itineranti nei Comuni e al costante dialogo on line.
Sul sito della Provincia di Milano, da pochi mesi tradotto anche in più lingue, ampio spazio è riservato all’interattività e alla comunicazione con i cittadini attraverso un indirizzo e-mail diretto, uno spazio dedicato ai sondaggi e soprattutto il forum di discussione realizzato in collaborazione con Rete Civica di Milano.
 «E’ mia intenzione - ha dichiarato il presidente della Provincia di Milano, On. Guido Podestà – ascoltare le diverse voci e confrontarmi con tutti con continuità e immediatezza per lavorare insieme e cogliere segnali importanti per il governo dell’area metropolitana milanese e per “ripensare” la politica territoriale in chiave policentrica, che ci permetta di fare scelte strategiche a beneficio della comunità. Internet è uno strumento eccezionale perché permette di tenere sempre aperto il filo del dialogo superando barriere geografiche, temporali, linguistiche e delle diverse abilità».
Le pagine del Presidente sul sito istituzionale della Provincia di Milano confermano, dunque, l’attenzione ai nuovi strumenti multimediali per incrementare il contatto con le famiglie, le imprese, le associazioni, gli Enti pubblici. A questi saranno affiancati nei prossimi anni anche altri strumenti quali postazioni totem e supporti audiovisual, come ad esempio touchscreen sul territorio. Foto, video, discorsi del presidente e la rassegna stampa dei servizi giornalistici più significativi delle attività svolte arricchiscono ulteriormente il sito e offrono informazioni complete e in tempo reale.
Al dialogo virtuale si aggiungono due importanti eventi: le Giunte itineranti che porteranno la Provincia in Comune e le domeniche a Palazzo che porteranno i Comuni in Provincia.
La prossima apertura di Palazzo Isimbardi, già la terza dall’inizio del mandato, è prevista per domenica 13 dicembre 2009 quando il presidente Podestà e la giunta incontreranno i cittadini e risponderanno alle loro domande e offriranno un caffè musicale. Un’occasione anche per scambiarsi gli auguri di Natale. “Un pomeriggio a Palazzo Isimbardi - Dialogo aperto” riprenderà il prossimo anno dando spazio a nuove domande  e, di volta in volta, alle bande musicali dei Comuni. La  “Giunta aperta itinerante”, che vedrà Podestà ed i suoi assessori presenti nei collegi elettorali e nei Comuni della Provincia è una piattaforma multimediale che consente ai cittadini sindaci e i rappresentanti locali di contribuire al dibattito politico delle soluzioni sul proprio territorio in modo diretto, concreto, informato e consapevole presentando le proprie istanze, proposte e problemi.

Milano, 2 dicembre 2009
Ufficio Stampa Presidenza
02.77406655


Dall'Ufficio Stampa della Presidenza della Provincia di Milano:

«Mettiamo in Comune la Provincia»: partono da Arconate
le Giunte itineranti volute dal presidente Guido Podestà

 
La Giunta di Palazzo Isimbardi diventa itinerante con la prima delle 45 sedute, tante quanti sono i collegi elettorali, che, nell’arco dei prossimi sei-otto mesi, porteranno i componenti dell’esecutivo di Palazzo Isimbardi a confrontarsi faccia a faccia con i cittadini e gli amministratori del territorio, nell’ambito del programma denominato «Mettiamo in Comune la Provincia». A partire dalle 10.30 del 4 dicembre, infatti, il presidente, On. Guido Podestà, e i 12 assessori dell’Ente si riuniranno ad Arconate (Villa Taverna) con all’ordine del giorno l’esame  di  provvedimenti che riguardano direttamente questa municipalità e i Comuni limitrofi. Alla seduta di dopodomani parteciperanno anche il sindaco di Arconate Mario Mantovani e il consigliere provinciale eletto in quel collegio Gianbattista Fratus. Alle 11,30 la Giunta verrà aperta al pubblico in modo da consentire ai residenti e ai rappresentanti delle associazioni e delle realtà attive nella zona di segnalare problemi, di approfondire situazioni e di suggerire l’adozione di delibere a misura del territorio.  Tutti gli iscritti a parlare potranno intervenire nel dibattito, che proseguirà con le risposte ai cittadini del presidente Podestà e degli assessori chiamati in causa dai temi toccati. I lavori si concluderanno con la valutazione delle proposte avanzate dai cittadini e dagli amministratori locali in merito all’Expo 2015, evento nella cui pianificazione  Podestà intende coinvolgere tutti i 139 Comuni del Milanese.

«Mettiamo in Comune la Provincia», iniziativa delineata da Podestà già durante la campagna elettorale e che si inscrive nel cerchio dell’attività di ascolto dei residenti tracciato dal programma («Un pomeriggio a Palazzo Isimbardi-Dialogo aperto», di incontri tra i componenti dell’esecutivo e i cittadini fissati a ogni seconda domenica del mese a Palazzo Isimbardi (il prossimo avverrà il 13 dicembre), riprenderà dopo le festività natalizie. L’appuntamento di Arconate permetterà, quindi, di mettere a punto il modulo scelto con l’obiettivo di riproporlo volta a volta ogni venerdì nei 45 collegi elettorali del territorio.

«Stiamo mantenendo l’impegno, assunto prima del voto, di non arroccarci nella sede centrale dell’Ente e di stare, invece, il più possibile a contatto con la gente - ha dichiarato Podestà -. Queste Giunte itineranti ci consentiranno senz’altro di calibrare la nostra azione di governo alle necessità della popolazione emerse dal dialogo con i cittadini, di affrontare con maggiore efficacia i problemi dei singoli territori e di far avvertire ai residenti la vicinanza della Provincia».

Il presidente ha, poi, aggiunto: «Sentiamo come indispensabile il confronto su temi quali mobilità, ambiente, sostegno alle famiglie, aiuti alle imprese, politiche a favore degli anziani, giovani e diversamente abili. Nonché sull’Expo. Ci attende, d’altra parte, una grande sfida in una dimensione internazionale che ci permetterà di catalizzare risorse per il nostro sistema di imprese e di attrarre nel nostro territorio i migliori talenti. In questo percorso virtuoso, grazie alle Giunte Itineranti, protagonisti saranno i Comuni della Provincia di Milano. E nostro compito sarà quello di lasciare sul nostro territorio un simbolo concreto che sappia attrarre, anche negli anni a venire, un turismo non solo di affari ma anche collegato alla cultura, all’arte e al tempo libero. La collaborazione tra Istituzioni, territorio e società civile rappresenta il vero valore aggiunto di cui possiamo disporre in vista dell’Expo 2015.

Tornando a «Mettiamo in Comune la Provincia», sono numerosi i progetti concreti pensati per informare i cittadini su questa iniziativa.
L’Ente vuole trasmettere i lavori della Giunta itinerante in diretta streaming via web, come già avviene per le sedute del Consiglio provinciale. I cittadini verranno informati della  possibilità di relazionarsi con il presidente e i sindaci, attraverso un’apposita campagna di comunicazione. Nell’ottica di un’informazione trasparente, con l’obiettivo di fornire servizi utili e concreti ai cittadini saranno predisposti dei didit ossia, le postazioni multimediali interattive, con sistema touchscreen, presentate dall’Ente durante il recente «Compa»: attraverso questi totem, attraverso i quali i cittadini potranno acquisire tutte le informazioni relative alla Provincia di Milano. L’Amministrazione è, del resto, da sempre attenta all'uso delle reti per favorire e migliorare la comunicazione con i cittadini. Il sito istituzionale, i dodici forum aperti ormai da quindici anni, i numerosi servizi on-line testimoniano una lunga attenzione a un canale il cui uso è ormai molto diffuso. È in fase di lancio una piattaforma multimediale chiamata “Giunta Aperta” link: http://giuntaperta.provinciadimilano.partecipaMi.it/ che permetterà di partecipare attivamente alla discussione sui temi e sui progetti più rilevanti all'ordine del giorno. In questo sito i cittadini potranno contribuire direttamente al dibattito in corso, un altro aspetto innovativo del progetto, avendo modo non solo di esprimere il proprio parere ma anche di collaborare alla costruzione di soluzioni che tengano conto delle esigenze di tutti.

Milano 2 dicembre 2009
Ufficio Stampa Presidenza
(02.7740-2794)
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 6 Nov 2009 - 21:48
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]