.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 34 ospiti collegati
.: Discussione: Circa i Rom al Rubattino

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Luca De Vito

:Info Messaggio:
Punteggio: 5
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Luca De Vito il 8 Giu 2010 - 12:11
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti

Non vorrei inserirmi soltanto per alimentare la polemica, però credo che ci sia un problema di base quando si parla dei Rom. Noi siamo al caldo e all'asciutto nelle nostre case, con tante cose buone da mangiare, un letto pulito e tutte le comodità che ci siamo guadagnati (o magari che qualcono si è guadagnato per noi, nel caso dei più giovani). Loro nella maggior parte dei casi sono persone scacciate dalla propria terra, costrette a vivere di espedienti, maltrattati da tutti solo perché Rom (è notorio che la paga di un Rom nei cantieri è più bassa). In più vengono sgomberati e perseguitati a destra e a sinistra dal Comune...come possono, in queste condizioni, costruirsi un futuro? E' ovvio, poi c'è anche una questione di tipo culturale, ma questo vale con tutte le persone provenienti da altre parti del mondo.

Infine la politica degli sgomberi, oltre ad essere crudele, è anche inutile. Una volta spostata, questa povera gente non può fare altro che trovarsi un'altra sistemazione di fortuna. Non è che possono scomparire nel nulla!

 

storie di Milano viste da un quartiere www.giambellinotolstoi.it

In risposta al messaggio di Enrico Sardini inserito il 8 Giu 2010 - 09:20
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]