.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 16 ospiti collegati
.: Discussione: Circa i Rom al Rubattino

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Gianluca Boari

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Gianluca Boari il 22 Nov 2009 - 22:40
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Nell'intervento del consigliere Farina c'è il punto 4 delle sue "riflessioni" che è in realtà è una invenzione più che una riflessione. 

4) la risposta del Comune di Milano è stata del tutto insufficiente: sgomberare senza offrire valide proposte alternative è disumano quando vi sono bambini anche piccolissimi, donne incinte, anziani, specialmente in autunno oramai inoltrato e con l'inverno alle porte. Stupisce in particolare l'atteggiamento dell'assessore ai Servizi Sociali e del Sindaco che non hanno voluto offrire spazi in cui si potesse salvaguardare l'unità del gruppo o, almeno, dei singoli gruppi familiari (come per altro chiesto dal Consiglio di Zona 3);

Farina fa infatti riferimento ad una richiesta del Consiglio mai avvenuta.
La mozione intitolata "Garanzia di continuità dei processi di integrazione" non contiene assolutamente nulla che suggerisca la tipologia di spazi da destinare alle famiglie o a gruppi più estesi.

La mozione infatti (che allego) chiedeva semplicemente che il processo di integrazione potesse andare avanti con la possibilità dei bambini potessero continuare ad andare a scuola (cosa che non dovrebbe essere facoltativa ma obbligatoria).

Probabilmente Farina e i suoi compagni delle sinistre vorrebbero proporre l'assegnazione di abitazioni agli abusivi sgomberati dal Rubattino. Del resto quando le sinistre governavano la Provincia di Milano diedero ai "nomadi" abitazioni gratuite in via Varanini spendendo migliaia di euro per l'affitto, divenute poi centinaia di migliaia per il loro acquisto. 

Noi del Popolo delle Libertà riteniamo invece che esistano delle graduatorie per l'assegnazione di alloggi pubblici e che i cittadini onesti non vadano discriminati a favore degli abusivi (Rom e non).


Gianluca Boari
www.gianlucaboari.it
In risposta al messaggio di Alberto Farina inserito il 22 Nov 2009 - 16:07
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]