.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 21 ospiti collegati
.: Discussione: Circa i Rom al Rubattino

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Enrico Sardini

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Enrico Sardini il 10 Nov 2009 - 08:31
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti

carissimi sigg. Farina e De Giuli, io non sono un politico, sono un cittadino come voi, non ho interessi da difendere se non quello di esprimere le mie idee personali.

Vi garantisco che la gente del quartiere NON la pensa tutta come voi, e non perche' siamo dei teleidioti, come vuol far credere qualcuno, ma perche' i casi di continui furti ed aggressioni nel milanese sono REALI e danneggiano le persone che con tanta fatica cercano di ritagliarsi una vita dignitosa e del benessere. 

Gli sgomberi vanno fatti semplicemente perche' dall' illegalita' non puo' nascere alcuna integrazione. Giusto occuparsi dei loro bambini ma se credete che sia sufficiente per farne dei cittadini modello credo vi sbagliate di grosso.

Se le loro famiglie credono nella negazione del rispetto delle regole i ragazzi seguiranno questa politica.

Le zone industriali dismesse sono PRIVATE, il comune non puo' che farne rispettare la proprieta' privata ma sul loro riutilizzo vige il LIBERO MERCATO. Una legge per la loro messa in sicurezza coatta dovrebbe arrivare dal governo centrale, un sindaco puo' solo applicare quella esistente, che dice appunto di rispettare le regole, quindi allontanare gli insediamenti abusivi.

Se venisse messa a disposizione una zona comunale attrezzata per il loro accoglimento allora si potrebbero invitare queste persone ad andarci, ma non dopo aver fatto loro sottoscrivere un patto di reciproci doveri e diritti, come credo sia gia' successo altrove. da quel giorno tutto potrebbe essere fatto, nessuno sarebbe contrario a simili soluzioni, statene certi.

Ricordo pero' che prima ci sono i cittadini milanesi in graduatoria, non mi risulta che tutti siano ben sistemati ed accuditi in ogni bisogno, quindi reputo giusto che il Comune si preoccupi di evadere le problematiche senza subire ricatti sociali. In soldoni che aspettino il loro turno...

Personalmente sono contento di questo operato e favorevole allo sgombero di chiunque tenti di scavalcare le nostre leggi.

Ribadisco il mio appoggio  ed ammirazione  per chiunque compia azioni meritevoli di volontariato, contesto solo le priorita' scelte.

In risposta al messaggio di Massimo De Giuli inserito il 9 Nov 2009 - 01:07
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]