.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 133 ospiti collegati

.: Eventi

« Settembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Renzo Casali
Sabato, 29 Aprile, 2006 - 11:15

Il Circo del Senato e il Mercato delle Vacche

Il circo del Senato e il mercato delle vacche
 
 
Per chi ancora non avesse capito che fine abbia fatto la Politica (con la esse maiuscola), il Mercato delle Vacche andato in scena ieri al Senato, per ben tre volte, tramite volgari incursioni neo-mafiose, è l’esempio più eclatante del degrado morale, etico e progettuale in cui siamo andati a finire. Ancora siamo convinti che la politica (con la esse minuscola) insegua ideali, valori, tensione progettuale? Crediamo ancora che i politici siano semplici amministratori pubblici di un condominio sociale chiamato Italia? Siamo davvero sicuri che senza un intervento decisivo della cultura si possa immaginare una società più giusta, più solidale e più libera?
Dobbiamo cambiare testa e linguaggio, prima di sprofondare in al baratro; dobbiamo riconquistare il Patto di Credibilità, se vogliamo creare e ri-fondare paradigmi di solidarietà, verità e giustizia.
Domandiamoci quindi perché gli unici soggetti credibili appartengono alle file della cultura e non a quelle della politica?
Renzo Casali

L'argomento mi interessa, anche se non è strettamente pertinente alla sfera cittadina.
La politica, va da sé che può avere mille definizioni, io sottolinerei quello dell'affermazione e della difesa dei vari interessi.
Sulla cultura, non sarei così generoso. La politica nella cultura ci ha sempre sconfinato (o viceversa?). Ad esempio, nel mio ambito di interesse: si dice che il razzismo sia un'espressione di mancanza di cultura; eppure le politiche razziali, prima di essere codificate dalle politica, si sono sempre affermate nelle scuole e negli istituti, sono state accuratamente "pianificate" da fior di intellettuali...
Riferimenti

Commento di Fabrizio Casavola inserito Sab, 29/04/2006 11:52