.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 43 ospiti collegati
.: Discussione: Malati di smog, più colpiti i bambini - A Milano 73 «ricoveri» al giorno per patologie riconducibili all'inquinamento

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 29 Gen 2010 - 18:09
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

TRAFFICO. DOMENICA 31 GENNAIO BLOCCO TOTALE DELLA CIRCOLAZIONE A MILANO DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 18.00


Milano,  29  gennaio  2010. Con ordinanza sindacale firmata oggi sono stati stabiliti  i  criteri  per  il  blocco  totale  del traffico di domenica 31 gennaio  attivo  dalle  ore  10.00  alle  ore  18.00 su tutto il territorio cittadino.

Sono escluse dal blocco solo le seguenti categorie di veicoli:

·    veicoli elettrici, i veicoli ibridi e multimodali;
·    i veicoli muniti di impianto, anche non esclusivo, alimentato a gas naturale o GPL,  per dotazione di fabbrica o per successiva installazione;
·    i veicoli, i motoveicoli e i ciclomotori delle Forze di Polizia, delle Forze Armate, dei Vigili del Fuoco, dei Corpi e Servizi di Polizia Locale e Provinciale, della Protezione Civile e del Corpo Forestale;
·    i veicoli di pronto soccorso;
·    i mezzi di trasporto pubblico;
·    i Taxi ed i veicoli di noleggio con conducente;
·    i veicoli utilizzati per il trasporto di portatori di handicap, muniti del contrassegno, esclusivamente con il portatore di handicap a bordo;
·    le autovetture targate CD e CC;
·    i veicoli appartenenti a soggetti pubblici e privati che svolgono funzioni di pubblico servizio o di pubblica utilità, individuabili solo con livrea;
·    i veicoli per la distribuzione farmaci e pasti per il servizio di mensa e veicoli a servizio del bike sharing e del car sharing.
·    i veicoli di medici e veterinari in visita urgente, muniti del contrassegno dei rispettivi ordini, i veicoli degli operatori sanitari ed assistenziali in servizio con certificazione del datore di lavoro;
·    i veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili ed indifferibili per la cura di gravi malattie (es. dialisi, chemioterapia, etc.) in grado di esibire relativa certificazione medica;
·    i veicoli utilizzati dai lavoratori con turni lavorativi tali da impedire la fruizione dei mezzi di trasporto pubblico, certificati dal datore di lavoro;
·    i veicoli dei sacerdoti e ministri del culto di qualsiasi confessione, per le funzioni del proprio ministero;
·    i veicoli degli operatori dell’informazione compresi gli edicolanti con certificazione del datore di lavoro o muniti del tesserino di riconoscimento;
·    i veicoli dei donatori di sangue muniti di appuntamento certificato per la donazione;
·     i veicoli con targa estera;
·    i veicoli dei commercianti ambulanti, residenti o lavoranti in Milano, limitatamente al percorso strettamente necessario per raggiungere il proprio domicilio al termine dell’attività lavorativa giornaliera;
·    i veicoli utilizzati dalle Società sportive o dai singoli iscritti aderenti alle Società stesse,appartenenti a Federazioni affiliate al CONI o ad altre Federazioni ufficialmente riconosciute, per lo svolgimento di manifestazioni già programmate, previo rilascio di attestazione di partecipazione da parte delle medesime Società sportive;
·    i veicoli utilizzati da quanti interessati direttamente alle funzioni relative a battesimi e matrimoni, nonché i veicoli di coloro che partecipano ad esequie funebri per il tempo strettamente necessario;
·    i veicoli degli operatori delle strutture ospedaliere e case di riposo;
·    i veicoli di trasporto collettivo ( autobus con oltre 16 posti e minibus da 8 a 16 posti, autista compreso).

Si   potrà   circolare   liberamente nei seguenti tratti di strade di collegamento tra gli svincoli autostradali ed i parcheggi periferici di interscambio con i mezzi pubblici:

·    Cascina Gobba: Via Milano (Cologno M.) e S.S. 11 Padana Superiore (est città);
·    Forlanini: Viale E. Forlanini (est città);
·    San Donato1 e 2: S.S. 9 Via Emilia, S.S. 415 Paullese (sud est città);
·    Bisceglie: Via Pertini, Via Parri fino al parcheggio Bisceglie (ovest città);
·    Molino Dorino e San Leonardo: Nuova bretella Settimo Milanese – Molino Dorino, Via Gallarate fino all’intersezione con la carreggiata congiungente Via Appennini, Via Appennini fino all’incrocio con Via Borsa, Via Borsa fino al parcheggio San Leonardo (ovest città);
·    Lampugnano: Cavalcavia Ghisallo, Sottopasso Kennedy, Via Sant’Elia fino all’imbocco con Via Natta (nord città);
·    Famagosta: Via del Mare fino al parcheggio Famagosta (sud città);

Per  facilitare  l’interscambio  con  la  rete del trasporto pubblico ci si potrà  rivolgere  al  personale  Atm presente nei parcheggi per assistere i passeggeri e rendere disponibili in maniera immediata i titoli di viaggio.


Inoltre il blocco del traffico non verrà applicato nei seguenti tratti stradali:

-    tratto stradale di Via Giuseppe Ripamonti,(compreso tra il confine con il Comune di Opera e la Via Gagini (capolinea tram 24)di collegamento tra lo svincolo della SS 412 della Val Tidone ed i parcheggi posti in corrispondenza delle stazioni periferiche dei mezzi pubblici;

-    tratto stradale compreso tra le Casine Guascona e Guasconcina ed il capolinea dell’autobus n. 63 in Via Jemolo e più precisamente:
Via Guascona  –  Via  Martirano  (tratto  compreso  tra Via Guascona e Via Assiano) - Via Assiano (tratto compreso tra Via Martirano e Via Mosca) – Via Temolo (tratto compreso tra Via Moltoni e Via Assidano);


Infine,  per motivi di sicurezza ed ordine pubblico, il blocco del traffico non verrà applicato:

·    nel tratto compreso tra Via Natta e Via Diomede (nel tratto compreso tra Via Sant’Elia e Via Ippodromo), Via Ippodromo (nel tratto compreso tra Via Diomede e Via Patroclo) – Via Montale-Via Patroclo.
·    In Via Novara dalla tangenziale fino all’incrocio con la Via San Giusto, Via San Giusto: il transito di cui sopra specificato sarà consentito
limitatamente alla fascia oraria 13.00-15.00 e 16.30-18.00.


Il blocco totale del traffico non verrà applicato su:  autostrade, svincoli di accesso e di uscita alla città, strade statali e provinciali.

Personale  della Polizia Locale presidierà, con 140 pattuglie divise in due turni  e  un  totale  complessivo  di  280  uomini, per tutta la giornata i principali  varchi  di ingresso cittadino e sarà a disposizione nel fornire informazioni ai cittadini.

In  occasione del blocco, Atm ha predisposto un potenziamento straordinario del  servizio di trasporto pubblico sia di superficie che metropolitano. In particolare,   il  servizio  sulle  tre  linee  della  metropolitana  verrà potenziato  con  l’inserimento  in  linea  di  21  treni  straordinari  che consentiranno  di aumentare le corse fino al 50 per cento nell’ora di punta pomeridiana rispetto alla consueta programmazione domenicale.
In  superficie  saranno  120  i  mezzi  aggiuntivi  in  circolazione  sulle principali  linee  di  bus,  tram  e filobus per offrire ai passeggeri 1900 corse in più.
Infine,  per gli spostamenti in città è possibile utilizzare il servizio di condivisione  della  bicicletta  BikeMi  accessibile  anche con abbonamento giornaliero  al  prezzo  di  2,50 euro. Nella giornata di domenica tutte le attività  di  gestione  del  servizio  saranno potenziate per assicurare la continua  ridistribuzione  delle oltre 1400 biciclette nelle 100 stazioni e garantire  il  funzionamento ottimale del bike sharing durante tutto l’arco della giornata.
Maggiori dettagli sulle linee oggetto del potenziamento saranno disponibili da domani sul sito internet www.atm-mi.it e al numero verde 800.80.81.81.

Per  informazioni  è possibile rivolgersi all’infoline del Comune di Milano 02.02.02 e a quello della Polizia Locale 800.368368 oppure allo 02.77270398 appositamente  potenziati sabato e domenica per fornire pronte risposte agli utenti.
Il  testo  dell’ordinanza  del blocco domenicale e le relative informazioni sono disponibili anche sul sito del Comune di Milano: www.comune.milano.it
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 28 Gen 2010 - 13:24
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]