.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 65 ospiti collegati
.: Discussione: Parcheggi infiniti in Sant'Ambrogio - Mancata l'informazione sui tempi

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Antonella Fachin

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Antonella Fachin il 30 Ott 2009 - 14:38
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Un altro articolo sull'argomento, pubblicato da ChiamaMilano di oggi.

Cordiali saluti a tutte/i
Antonella Fachin
Consigliere di Zona 3
Capogruppo Uniti con Dario Fo per Milano
 ----------------------------------------
“MIRACOLO” DI SANT’AMBROGIO?
La Procura mette sotto la lente di ingrandimento le autorizzazioni della Sovrintendenza per il contestatissimo megaparcheggio di piazza Sant’Ambrogio

Tra la voragine di Piazza XXV maggio e quella del progetto della Darsena –definitivamente archiviato  pochi giorni fa dall’Amministrazione comunale dopo anni di tira e molla- si apre una nuova crepa anche sul parcheggio di  Sant’Ambrogio. Forse il più contestato, anche perché la mobilitazione contro lo sventramento di una delle aree storico-archeologiche più importanti della città e del Paese ha varcato i confini nazionali.
Due settimane fa il via libera ai cantieri, oggi lo stop della procura.
È stata infatti aperta un’inchiesta giudiziaria per abuso di ufficio contro due funzionari pubblici. Secondo gli inquirenti il fatto che il soprintendente per i beni architettonici e del paesaggio di Milano e un altro direttore regionale abbiano acconsentito alla realizzazione del progetto nonostante i vincoli paesaggistici di cui la piazza gode, potrebbe rappresentare un atto illegittimo.
L’intervento della procura arriva dopo  anni di mobilitazioni cittadine   e
nazionali (1,2), dopo l’avvio di azioni legali da parte di Italia Nostra e di varie associazioni ambientaliste.
Manifestazioni e contestazioni non hanno fino ad oggi potuto evitare che un pezzo storico della città venisse deturpato in maniera irreversibile da un parcheggio di cinque piani interrati progettato quasi 25 anni fa.
Nemmeno per la Darsena d’altra parte lo sdegno dei cittadini ha potuto fare qualcosa per salvare il Naviglio: la Giunta ha rinunciato al progetto per una questione economica che nulla ha a che vedere con la volontà di preservare il valore della conca artificiale più antica d'Europa.
Se la città non ha voce in capitolo, tocca sperare in un eventuale verdetto negativo della procura per salvare la piazza. O in un miracolo di Sant’Ambrogio.

G.C.
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 30 Ott 2009 - 13:21
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]