.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 37 ospiti collegati

.: Eventi

« Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

.: Candidati

.: Link

Pagina Personale

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alessandro Rizzo
Martedì, 22 Settembre, 2009 - 09:04

La politica parli di meno e agisca di più

19/09/2009 - Ufficio stampa Arcigay

Dopo il lancio dell’oggetto incendiario ai danni del locale Qube di Roma che ospita il Muccassassina, serata del Circolo Mario Mieli
, gesto di cui ancora non è chiara la matrice e di cui si attendono gli accertamenti da parte degli inquirenti, da qualche ora leggiamo decine di interventi di solidarietà e di condanna rispetto al generale clima di omofobia che si è abbattuto su Roma e su tutto il Paese. A questi politici del centrosinistra e del centrodestra chiediamo meno parole e più fatti.
Se gli amministratori locali, i parlamentari e i componenti del governo vogliono, nel giro di pochi giorni sarebbe possible:
- mettere in campo strategie di prevenzione e tutela delle persone nelle città
- proporre campagne culturali e sociali di informazione e formazioone contro l’omofobia e la transfobia
- approvare in Parlamento l’estensione della Legge Mancino ai reati basati sull’orientamento sessuale e l’identità di genere.

Tutto ciò verrà ricordato nella manifestazione nazionale Uguali prevista per sabato 10 ottobre a Roma promossa da tutto il movimento LGBT italiano. Il messaggio di questa manifestazione è chiaro: alla violenza, alle discriminazioni si risponde in un unico modo, riconoscendo pari diritti, pari doveri e pari dignità alle persone LGBT.

Tutto ciò verrà ricordato nella . Il messaggio di questa manifestazione è chiaro: alla violenza, alle discriminazioni si risponde in un unico modo, .
Aurelio Mancuso, presidente nazionale Arcigay