.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 38 ospiti collegati
.: Consiglio comunale del 17/09/2009
Segnalato da:
Oliverio Gentile - Mercoledì, 16 Settembre, 2009 - 20:54
Di cosa si tratta:
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

CONSIGLIO. PALMERI: “DOMANI ALLE 16.30 MINUTO DI SILENZIO PER PIVANO, STRADA, BONGIORNO. IN PROGRAMMA DELIBERA NUOVO CONSOLATO USA”

Milano, 16 settembre 2009 – “Domani, alle 16.30, il Consiglio comunale dedicherà un minuto di silenzio a tre concittadini illustri che hanno reso grande Milano: la scrittrice Fernanda Pivano (Medaglia d’oro nel 1988), la fondatrice di Emergency Teresa Strada, il presentatore Mike Bongiorno (Medaglia d’Oro nel 1987)”.
Lo ha detto il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri, precisando che “il programma d’Aula prevede l’esame della delibera sulla localizzazione del nuovo Consolato generale degli Stati Uniti d’America nell’area ‘ex Tiro a Segno nazionale’ in piazzale Accursio: una superficie di 36.500 metri quadrati di proprietà del Demanio dello Stato, cui si aggiungerebbero due aree di 3.600 metri quadrati di proprietà del Comune. L’espressione del Consiglio comunale sarà riportata alla Conferenza dei Servizi, convocata dal Ministero delle Infrastrutture per martedì 22”.

Il Presidente Palmeri ha comunicato quindi tutti gli argomenti previsti dopo gli interventi liberi di consiglieri.
- L’approvazione dello Statuto della Società di progetto per la costruzione e la gestione in concessione dal Comune della linea 4 della metropolitana.
- L’elezione a scrutinio segreto e a maggioranza dei 3/5 del quinto esperto della Commissione per le nomine dei rappresentanti del Comune in società, enti e aziende partecipate, in surroga di Ennio Presutti.
- La delibera sul progetto di localizzazione del nuovo Consolato generale degli Stati Uniti d’America nell’area dell’ex tiro a segno in piazzale Accursio 21.
- L’adozione di due Programmi integrati di intervento per le vie Assunta-Gargano e Broni-Gargano.
- Quattro mozioni riguardanti:
la rimozione dei graffiti dai palazzi deturpati durante le manifestazioni; l’accreditamento agli asili nido privati (due documenti); l’attuazione del Piano casa.
- Gli ordini del giorno collegati al Piano di Zona dei Servizi sociali.
- Gli ordini del giorno collegati al rendiconto di gestione per l’esercizio 2008.
- Tredici mozioni riguardanti:
la revoca del divieto di transito ai taxi nella ztl Sarpi; la comunicazione sociale; la realizzazione di un sistema di wi fi nel parco Solari e in piazza Napoli; la difesa della qualità della scuola pubblica; la circolare per l’iscrizione alle scuole d’infanzia 2009-2010; il parco della Cultura; la protezione del Cenacolo; la regolamentazione dell’aria condizionata negli edifici pubblici e negli spazi commerciali; la moschea di viale Jenner; il testamento biologico; i parcheggi alla Darsena e in piazza Sant’Ambrogio; la possibilità di riservare alle donne i posti sui mezzi pubblici vicini al conducente in orario serale; il sistema di bus notturni nel Comune di Milano.

P.S.

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

AFGHANISTAN. A PALAZZO MARINO PRESIDENTE PALMERI COMMEMORA VITTIME E SOSPENDE LAVORI CONSIGLIO


Milano, 17 settembre 2009 – Con un minuto di silenzio a Palazzo Marino, il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri in apertura dei lavori d’Aula ha commemorato una per una le sei vittime dell’attentato terroristico di Kabul, “ragazzi morti sotto la nostra bandiera, impegnati in una terra lontana nei valori dell’articolo 11 della Costituzione”.
Ricordando anche i feriti militari e civili, il Presidente Palmeri ha quindi sciolto la seduta e rinviato a lunedì 21 l’esame degli argomenti all’ordine del giorno, dopo aver concordato questa decisione con la Conferenza dei Capigruppo.
In segno di lutto, la bandiera italiana sulla facciata del Palazzo in piazza della Scala è stata esposta a mezz’asta.

Quale coordinatore nazionale Anci dei Consigli comunali italiani, Manfredi Palmeri ha espresso il proprio cordoglio per le famiglie delle vittime anche a nome delle Assemblee elettive degli Enti locali.


Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

FERNANDA PIVANO, TERESA STRADA E MIKE BONGIORNO RICORDATI IN AULA DAL PRESIDENTE PALMERI CON UN MINUTO DI SILENZIO A PALAZZO MARINO

Milano, 17 settembre 2009 – La scrittrice Fernanda Pivano, la fondatrice di Emergency Teresa Strada e il presentatore Mike Bongiorno, cittadini benemeriti di Milano, sono stati commemorati nell’Aula di Palazzo Marino dal Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri alla presenza dei familiari.

“Con Fernanda Pivano – ha sottolineato Palmeri – Milano e l’Italia hanno perso una coraggiosa protagonista e interprete della cultura del Novecento, che ha arricchito costantemente con la sua passione civile e con la sua sensibilità di donna e artista aperta al mondo e sempre attenta al nuovo. Con l’America, in particolare, ha costruito ponti che padri e figli continuano a percorrere pensando a lei, alla sua esperienza diretta e partecipe di persone e luoghi, decisiva per quei ‘viaggi’ nella letteratura del nostro tempo”.

“Per 15 anni Teresa Sarti è stata l’angelo custode di Emergency – ha ricordato il Presidente Palmeri – accanto al marito Gino Strada: due anime di una realtà che ha portato il cuore della nostra città tra le genti più sfortunate della terra. Insieme hanno fatto crescere la cultura della solidarietà e del rispetto dei diritti umani nei luoghi del mondo in cui, di volta in volta, quell’umanità veniva violata, straziata, negata. Insieme hanno combattuto la battaglia per la vita con le armi della pace, realizzando ospedali e posti di primo soccorso e curando gratuitamente oltre tre milioni di persone”.

Mike Bongiorno è stato il protagonista più celebre, amato e popolare della storia della televisione – ha detto Manfredi Palmeri – che ha personificato fin dalle origini con carisma, professionalità, ironia e uno stile unico e coinvolgente. Geniale innovatore, mito del piccolo schermo, ha esercitato uno straordinario ruolo nell’identità nazionale e nella dinamica culturale dell’Italia degli anni Cinquanta che iniziava ad aprirsi all’Europa e al mondo. Da allora ha rappresentato per diverse generazioni un’icona di speranza, un simbolo di fiducia, un segno del cambiamento, contribuendo a creare un sentire comune”.
Dove:
Palazzo Marino
Quando:
Giovedì 17 Settembre - 15:30
Sito web:
http://www.comune.milano.it/dseserver/videoconsiglio/index.html