.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 67 ospiti collegati
.: Discussione: Nidi: dal Comune azioni migliorative per garantire la qualità del servizio

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Stefano Violetta

:Info Messaggio:
Punteggio: 5
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Stefano Violetta il 21 Lug 2009 - 10:15
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti

Le educatrici (e le ausiliare) rischiano di perdere un posto di lavoro già di per sè poco retribuito. Qual è la posizione del comune di Milano rispetto a questo problema?

Sapete, inoltre, che i soggetti privati che probabilmente subentrerebbero in seguito all'abbandono delle cooperative spesso non garantiscono lo stesso standard qualitativo garantito dalle cooperative stesse?

Inoltre... com'è possibile, dal momento che le cooperative si ritirano per la "scarsezza economica" del bando, che soggetti privati garantiscano non solo lo stesso servizio, ma uno migliore? Forse sottopagando ulteriormente i lavoratori? Oppure non garantendo il rapporto educatrice/bambino (come, peraltro, accade spesso nei nidi privati)?

 

Ringrazio sin d'ora per ogni eventuale risposta.

In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 20 Lug 2009 - 20:41
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]