.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 86 ospiti collegati

.: Eventi

« Dicembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          

.: Candidati

.: Link

Pagina Personale

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alessandro Rizzo
Giovedì, 25 Giugno, 2009 - 11:26

sicurezza della rete di trasporto pubblico

Milano, 25 giugno 2009

 

Alla cortese attenzione del

Settore Attuazione Mobilità e Trasporti – Servizio Trasporto Pubblico del Comune di Milano;

Direzione dell’ATM e dell’Amministratore Delegato Elio Catania;
della Presidenza della Commissione Traffico e Mobilità del Consiglio Comunale;

 dell’Assessorato alla Mobilità del Comune di Milano;
della Commissione Territorio e Trasporti del Consiglio di Zona 4 di Milano

 

 

Interrogazione in merito alla sicurezza della rete di trasporto pubblico, dei dipendenti e allo stato economico dell’Azienda Trasporti Municipale

 

Considerato che

 

Ogni anno si stimano mediamente 2550 incidenti, di varia entità e portata, e che riguardano mezzi di superficie Atm, autobus e tram e sulla totalità si evidenzia che il 94% degli stessi sono causati da automobilisti nel traffico

 

Preso atto che

 

Si contano 160 Km di percorsi protetti e le corsie preferenziali per bus, filovie e tram Atm su un totale di 1495 complessivo di chilometri ed estensione di tutta la rete di trasporto

 

Visto che

 

Il 19 giugno due tram della linea 29/30 in Piazza Cinque Giornate, situazione al confine di pertinenza territoriale della nostra circoscrizione, ma di eguale interesse per la nostra zona, si sono scontrati dopo che un tram ha deragliato sulla corsia di svolta a sinistra andando a impattare con il tram che giungeva dalla parte opposta, causando sei persone lievemente ferite, dei quali due sono state trasportate all'Istituto clinico Città Studi, altre due all'ospedale San Raffaele e, infine, le ultime due a Paderno Dugnano

 

Constatato che

 

Il 6 novembre 2008 il sottoscritto aveva presentato un’interrogazione titolata “Sicurezza e utilizzabilità dei mezzi pubblici ATM a fronte di ultimi disagi e incidenti e a fronte delle ultime dichiarazioni dell’Amministratore Delegato Elio Catania” dove si chiedevano informazioni di tipo gestionale, amministrativo, economico e programmatico predisposte da parte dell’ATM e dell’Assessorato alla mobilità del Comune di Milano in merito al miglioramento della rete di servizio di trasporto della città

 

Visto di fatto che

 

A tale interrogazione è stata recapitata in data 10 aprile la risposta del Settore Attuazione Mobilità e Trasporti – Servizio Trasporto Pubblico, dove si fa riferimento alla legge 24 novembre 2006 n. 286 il cui testo ha introdotto il finanziamento di un fondo destinato ad interventi diretti ad “elevare il livello di sicurezza nei trasporti pubblici locali ed il loro sviluppo”, e alla legge 27 dicembre 2006, legge finanziaria 2007, tramite cui si istituisce “il fondo sopra citato attribuendo al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti la gestione di tale fondo”, mentre, infine, il decreto del Ministero dei Trasporti del 26 novembre 2007 n 4801 ha assegnato al Comune di Milano un finanziamento di € 32050000 “al fine della realizzazione degli interventi finalizzati all’ottenimento di migliori condizioni di sicurezza nella Metropolitana Milanese”

 

Rilevato che

 

A fronte dell’ultimo episodio sarebbe opportuno richiedere l’istituzione di una commissione di indagine comunale sul funzionamento dei mezzi pubblici, come richiesto da parte di alcuni consiglieri dell’opposizione, tra cui Carlo Montalbetti, al Presidente della Commissione Traffico e Mobilità del Consiglio Comunale, con la finalità di “verificare lo stato di manutenzione dei mezzi e della rete, l’addestramento del personale e le eventuali responsabilità del management, indicando i necessari provvedimenti che ATM dovrà adottare per rendere sicuro il trasporto pubblico a Milano”

 

PQM

Si chiede

 

-       al Settore Attuazione Mobilità e Trasporti – Servizio Trasporto Pubblico del Comune di Milano se, tra le voci di spesa previste in base al finanziamento predisposto dalle leggi e dal decreto soprammenzionati, sono previsti capitoli indirizzati alla soddisfazione degli interventi di manutenzione dei mezzi e della rete stessa di trasporto metropolitana, non solo metropolitana ma anche di superficie, nonché alla messa in sicurezza, tramite misure e provvedimenti, della rete stessa complessiva e delle vetture;

-       all’Assessorato alla Mobilità se sia stato attuato un monitoraggio complessivo della rete di trasporto pubblica, le esigenze e le necessità definite e riportate, nonché provvedimenti tesi a migliorarne il funzionamento e a implementarne la sicurezza viabilistica;

-       alla Direzione dell’ATM se siano state predisposte misure necessarie e occorrenti per la garanzia e la tutela della sicurezza dei passeggeri e del personale, il quantitativo di orario che ciascun dipendente effettua sulla linea, la gestione degli straordinari che i macchinisti e gli automobilisti effettuano, nonché la sussistenza di corsi di aggiornamento e di addestramento migliorativi;

-       si rinnova alla stessa Direzione dell’ATM e all’Amministratore Delegato Elio Cattania la richiesta già espressa nella precedente interrogazione del 6 novembre 2008 concernente la verifica e la pubblicazione dei provvedimenti amministrativi in merito alle linee strategiche ed economico - finanziarie dell’azienda nell’anno gestionale in corso, ancora non conosciute da parte del sottoscritto e del presente consiglio;

-       alla Presidenza della Commissione Traffico e Mobilità del Consiglio Comunale se l’ipotesi e la proposta espressa da parte di alcuni consiglieri comunali, tra cui il consigliere Carlo Montalbetti, sia stata presa in esame e come si consideri avviarne l’istituzione e l’organizzazione complessiva, le sue funzioni e attribuzioni

 

Alessandro Rizzo

Consigliere Lista Uniti con Dario Fo – Gruppo La Sinistra

Consiglio di Zona 4 Milano