.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 17 ospiti collegati
.: Discussione: Expo 2015, al via gli Stati Generali: l'iniziativa e l'apporto dei cittadini

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 18 Lug 2009 - 13:31
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti

Da www.statigeneraliexpo.it

http://www.statigeneraliexpo.it/notizia/fatti-vedere-anche-prima-degli-stati-generali-.asp

Fatti vedere anche prima degli Stati generali!
19/6/2009 | in I tuoi video

Abbiamo attivato un nostro canale You Tube per raccogliere i video che voi ci manderete: idee, proposte, esperienze e testimonianze.
Componi il tuo video e caricalo su You Tube.
Puoi segnalarcelo iscrivendoti nella sezione “Registrati e partecipa” e inserendo l’Url del video.
Noi lo pubblicheremo nel canale degli Stati Generali Expo 2015.


La redazione che animerà il blog degli Stati Generali si presenta. Conosciamo Alice, Anna Chiara, Maurizio, Maria Chiara, Margherita, Roberta e Silvia.

Commenti recenti

Un buongiorno allo Staff e complimenti a tutti i moderatori che mi hanno invogliato a partecipare attivamente... mi sono appena iscritto con l'intento di dare un forte apporto all'evento con un progetto del tutto innovativo e che sto sviluppando da circa un paio di anni. Credo che creare un canale inedito e in grado di generare nel visitatore una percezione di "Milano" come immagine di città "comunicativa", "vicina al cittadino" e "propositiva", fornendo un ritorno economico, comunicativo e numerico-statistico, sono certo che sarà apprezzato. Adesso proverò a documentarmi per capire come contattare la funzione competente per presentare il mio progetto. Buon lavoro a tutti. Alla prossima... Mauro


inviato da Mauro - 2/7/2009  10:39

Per Maurizio... in bocca al lupo per questa nuova avventura!! Sei in gamba!!!

inviato da Amiche - 30/6/2009  16:33

Evviva gli stati generali Non so come saranno effettivamente organizzati, ma ci volevano. Sono stato tra gli entusiasti quando Milano ha vinto la candidatura Expo e proprio per questo sono tra i delusi di questo primo anno di percorso o meglio di ferma. Credo che questi grandi eventi possano segnare una svolta nella vita di una citta' e anche della regione, ma solo se c'e' un intento chiaro e comune e se c'e' la solidita' sociale del progetto. Facciamoci sentire perche' gli stati generali non siano riempiti dai soliti che parlano gia' dai giornali.

inviato da Federico - 25/6/2009  17:59

Da professionista spero di potere sfruttare questa occasione per incontrare tanta gente da tutto il mondo che abbia voglia di mettere insieme le proprie forze e le proprie idee a beneficio del capitale relazionale.. noi italiani non siamo molto bravi in questo!

inviato da Gemma - 24/6/2009  10:55

Milano nel 2015 dovrà mostrare al mondo la direzione: le strategie per il nutrimento del pianeta (tema della esposizione), ma anche un nuovo modello di urbanizzazione, una "metropoli ideale" del futuro. Da questo punto di vista penso che i vari CityLife, Porta Nuova e Santagiulia siano interventi già ora anacronistici. I grattacieli lasciamoli fare alle società emergenti! Credo che noi occidentali siamo entrati in una fase nuova e diversa, e starà a noi esprimerla.

inviato da Roberto - 23/6/2009  21:21

Cosa mi aspetto da Expo? Come cittadina milanese mi aspetto cemento, speculazioni italiane per le costruzioni, poco ritorno in generale. Putroppo non siamo in Spagna. Cosa mi piacerebbe? Che l'Italia fosse finalmente all'altezza di un confronto mondiale per serietà e ritorni. Invece vedo tanta confusione e poca focalizzazione sulle cose da realizzare.

inviato da maria - 23/6/2009  16:37

Come professionista ICT vedo la preparazione dell'Expo 2015, in qualsiasi ambito progettuale IT (e ce ne sono tantissimi) come un’eccezionale ed appassionante sfida che mi piacerebbe intraprendere. Questo evento "universale" dà all'Italia l'opportunità unica di mostrare al mondo i suoi straordinari talenti. Forza! Non c’è tempo da perdere...

inviato da Jean-Francois - 22/6/2009  16:28

L'Expo è secondo me un'ottima opportunità per Milano. La nostra città è infatti un importante centro in Europa e nel mondo con ottime potenzialità in vari ambiti, ma dovrebbe svilupparsi maggiormente guardando anche agli sviluppi degli altri paesi. Io per la mia città vorrei prima di tutto un museo della moda. Pensate a quanto potrebbe dare Milano e l'Italia progettando veramente un museo della Moda ch epossa attirare turismo e curiosi da ogni dove. Bisogna saper valorizzare le proprie qualità e all'estero Milano è riconosciuta come la capitale della moda. Faccio un appello anche alle grandi firme e ai piccoli stilisti. Milano non può non avere un Museo della Moda.

inviato da Marina - 22/6/2009  14:44

2. L’Expo, oltre ad essere un’esposizione fieristica internazionale, è un momento di incontro e confronto su temi profondamente connessi ai grandi obiettivi e alle grandi sfide di questo millennio. Il tema è “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. Mi immagino di poter vedere nella Fiera esempi concreti delle tecnologie legate ai temi proposti della nutrizione e dell’energia, e come esse si correlino reciprocamente. Mi apsetto di potermi confrontare su questi temi in dibattiti pubblici relativamente a questi argomenti. L’obiettivo finale è di capire come nutrizione ed energia possano convivere in un contesto di sviluppo sostenibile.

inviato da Mario - 22/6/2009  10:05

Approfitto dell’opportunità per dire la mia. Io non credo che l’Expo di Milano debba lasciarci per forza un’opera architettonica! In un articolo di Antonio Morra pubblicato in gennaio sul Corriere della Sera a commento delle lunghe code all’ingresso della mostra di Caravaggio, si invita Milano a regolare i tempi della città in vista dell’Expo del 2015 e a prendere esempio da Londra. Sono d’accordo con lui, è ovvio che una città che si proietta all'Expo deve avere un sistema di trasporti puntuale e rapido, ma non basta. Occorre pensare anche ai tempi delle persone che popoleranno la città, seppur temporaneamente, durante l’evento. Per questo, oltre che a pensare ai contenuti e ai temi dell’esposizione, bisognerebbe pensare a rendere piacevole l’esperienza della visita della città, coordinando gli orari dei servizi pubblici e privati presenti sul territorio, in modo che i tempi di attesa non pesino troppo sull’agenda quotidiana dei turisti in visita. Sono sicura che saranno la strategia dei trasporti e il coordinamento dei tempi del territorio a qualificare Milano nel 2015 e che questo potrà essere uno dei lasciti dell’Expo alla città.

inviato da simo - 19/6/2009  14:32

È giusto “investire sui contenuti e su interventi diffusi” ma sono d’accordo con Giulia, quando dice che serve un’opera architettonica… che appaia come uno dei simboli dell’Expo-2015, che rimanga nella storia, che diventi luogo di incontro per le persone. Un esempio è l'Oceanario di Lisbona che si trova all'interno del Parco delle Nazioni e fu una delle maggiori attrattive dell'Expo98. g

inviato da Giorgio - 19/6/2009  13:22

Concordo col messaggio inviato da Giorgio stamattina... Siviglia ha saputo coniugare l'efficienza dei servizi con la bellezza del patrimonio culturale che offre. Sono dubbiosa su un aspetto di Milano:credo che dovrà puntare soprattutto sulla rete dei trasporti (evitiamo i paragoni con altre città europee)per la quale a mio avviso è abbastanza carente. La possibilità di muoversi in modo veloce e agevole dovrebbe essere uno dei punti fondamentali di ogni progetto legato all'Expo. Più comunicazione, più mezzi, più precisione, più puntualità.

inviato da Elettra - 19/6/2009  13:20

In risposta a Giulia. Se non ricordo male era stato detto che l'Expo 2015, piuttosto che su una grande opera architettonica, avrebbe investito sui contenuti e su interventi diffusi.

inviato da Mario - 19/6/2009  12:16

Per l’Expo 2015 ho un sogno. Che Milano sia abbellita da un’opera architettonica che rimanga nella storia: penso alla Tour Eiffel per l’esposizione universale di Parigi del 1889 o l’Atomium di Bruxelles (1958). Oltre al messaggio “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”, che è fondamentale, secondo me l’Expo 2015 dovrebbe lasciare in eredità anche un’opera materiale che diventi luogo di incontro per le persone ed elemento caratterizzante la città (ovviamente dopo il Duomo!). Spero proprio che qualcuno dei grandi architetti internazionali chiamati a lavorare per l’Expo possa realizzare il mio sogno. E voi che ne pensate? Dite che è un'idea stramba e "antica"?

inviato da Giulia - 19/6/2009  11:04

Viaggiando in Europa per motivi di lavoro e non solo (!) ho avuto l'occasione di visitare e vivere per un po' di tempo in città come Lisbona e Siviglia che hanno ospitato nel passato degli Expo. Sono rimasto colpito dalla riqualificazione pazzesca del territorio che hanno avuto queste due città (grazie all'Esposizione) sia dal punto di vista urbanistico che dei servizi offerti (trasporti, spazi espositivi e ricreativi...). Mi chiedo se la metropoli, i residenti e le stesse istituzioni di Milano si rendano conto dell'importanza dell'evento che qui a pochi anni ospiterà e a quali cambiamenti (in meglio) può portare un avvenimento di questo genere. g

inviato da Giorgio - 19/6/2009  9:40

Ottima l'iniziativa di questi Stati Generali, ho già inviato la richiesta per un intervento perchè credo molto nella buona riuscita di Expo e sono sicuro che i milanesi e i lombardi di buona volontà sapranno fare del loro meglio perchè Expo 2015 sia un successo! In bocca al lupo a tutti noi!

inviato da Claudio - 19/6/2009  9:35



http://www.statigeneraliexpo.it/notizia/redazione-2015.asp


Redazione 2015

19/6/2009 | in La redazione

Ci presentiamo. Siamo Alice, Anna Chiara, Maurizio, Maria Chiara, Margherita, Roberta e Silvia: la Redazione di giovani comunicatori che animerà il blog degli Stati Generali.
Ma non è del tutto vero.
La vera redazione degli Stati generali siete voi, noi siamo qui solo per darvi una mano.
Le grandi idee sono tutti. Aspettiamo la tua idea per gli Stati Generali.


La redazione che animerà il blog degli Stati Generali si presenta. Conosciamo Alice, Anna Chiara, Maurizio, Maria Chiara, Margherita, Roberta e Silvia.

Commenti recenti

Su Facebook non fate pubblicità? Visto che è un Network Internazionale? Come Riusciranno a portare i turisti stranieri o dell'UE, se non cominciate da adesso a fare Marketing? I consolati, le ambasciate? che cosa ne dite? Le agenzie di viaggi staniere? Io vi posso dare una Mano, Basta che me lo chiedete.

inviato da daniele - 19/7/2009  16:57

vi faccio i miei complimenti. Siete stati così bravi da interpretare il core di Expo2015. Voi, grazie alla lungimiranza del Presidente Formigoni , avete dato provo di saper utilizzare i linguaggi innovativi che servono

inviato da Patrizia - 17/7/2009  14:00

Il mio commento si rivolge alla Redazione come collettore di spunti per l'Expo: Milano è una città che ha già dimostrato di poter accogliere grandi eventi e manifestazioni di rilievo internazionale come ad esempio il Salone del Mobile (se non sbaglio è l'occasione in cui Milano ha più afflusso di visitatori). Ma quello che ha reso questo evento in particolare così attrattivo e così visceralmente congiunto alla città è che la manifestazione in sè si mostra a tutti, esce dalla scatola fieristica, invade quartieri, anima le strade, coinvolge e attira pubblico anche non referenziato. In sostanza si fa democraticamente scoprire da tutti e risulta così uno degli eventi più divulgativi che la nostra Milano conosca. Io spero che l'Expo riesca in un intento simile: quello di rendersi accessibile a tutti invadendo Milano e trasformandola in una fiera vivente, almeno per il 2015.


inviato da giovanni - 6/7/2009  21:15

Desidero indicare due filoni d'interesse generale, per sviluppare idee utili: sicurezza nella circolazione veicolare ed energie rinnovabili. Mi piacerebbe presentare due mie idee brevettate dal titolo: autostrada più sicura ed energia elettrica ottenuta dallo spostamento d'aria prodotto dal passaggio di autoveicoli e treni.

inviato da Luigi - 4/7/2009  19:40

Al di là di tutto penso che l'EXPO vada pubblicizzato molto di più. Credo abbia assunto una veste "Milanocentrica" e non la portata di un evento di promozione dell'italia. Credo che i Milanesi debbano mettere in questo evento tutta quella che è una loro caratteristica fondamentale la creatività e il senso di accoglienza che è di questa città. Credo che debbano dare di Milano un idea di colore che non è certo ne nel clima ne nell'aspetto esteriore della città ma che è proprio dei Milanesi, della loro voglia di scoprire sperimentare viaggiare e soprattutto di mettersi sempre in gioco.L'Expo credo debba utilizzare quello che ha fatto crescere a mio modesto avviso Milano, cioè la capacità di sfruttare i talenti delle persone che sono venute qui a lavorare e hanno avuto una chance per crescere. In bocca a lupo a tutti quelli che sono dietro questa macchina organizzativa, affinchè i vostri progetti possano realizzarsi e far splendere tutti i colori, i sapori, il genio dell'eccellenza italiana.

inviato da Annalisa - 4/7/2009  14:34

Expò è opportuno che sia una vetrina dell'Italia,locata nella Regione lombardia e nel Comune di Milano, sedi importanti della finanza italiana.E' opportuno che le vetrine siano locate nei luoghi più opportuni e convenienti.I veri beneficiari dovranno essere l'uomo e la donna. Elementi fondanti della Società e dei mondi per i quali intendiamo impegnarci.

inviato da nicola - 3/7/2009  10:31

Bravissimi!!Sono la responsabile Artistica dell'associazione arte da m,angiare ..lavoriamo da 15 anni sulla tematica dell'Arte e del cibo!!! Per l'Expo abbiamo iniziato a lavorare lo scorso anno con una tematica che porteremo avanti sino al 2015 ..: Orto d'artista dalla Semina al raccolto . per una Milano A-Ortista.. Abbiamo già coinvolto alcune realtà importanti della nostra città e abbiamo tutta l'intenzione di continuare , infatti il 3 e 4 di ottobre abbiamo un evento per la giornata mondiale dell'alimentazione e partecipiamo anche alla giornata del Contemporaneo .. (3 ottobre9 in questo contesto, presso la Società Umanitaria saremo presenti per una serie di iniziative fra cui una mostra di sculture : COsa è un SEME per un Artista? .. Vi faremo avere un comunicato stampa il più presto possibile!! Essendo noi una associazione culturale, abbiamo MOLTO, MOLTO, MOLTO bisogno di trovare chi ci aiuti a ciomunicare gli eventi che costruiamo, perciò sono felice di vedere che nella REDAZIONE di EXPO, ci sono una serie cosi' splendida di GIOVANI!! Spero di conoscerVi presto per poter essere anche noi di aiuto a Voi!! non so in che modo, ma senza dubbio, cercheremo di mandare una energia positiva che permetterà cosi' di arrivare al 2015 sfiniti, ma senza dubbio SUPER FELICI .. tutti cresciuti in esperienza, conoscenza, generosità .. GRazie , BUON Lavoro! Ornella Piluso, in arte topylabrys. se avete un po' di tempo scopriteci visitando: www.artedamangiare.it GRAZIE!

inviato da Ornella - 2/7/2009  1:45

Ringraziamo Ilaria per averci ricordato l'importanza di promuovere la conoscenza dei temi dell'Expo anche fra i più piccoli. Regione Lombardia sta già lavorando in questa direzione attraverso, ad esempio, dei programmi di educazione alimentare da diffondere nelle scuole. Inoltre stiamo preparando in questo sito un'apposita sezione dedicata ai contenuti dell'Expo dove si potranno scaricare materiali informativi di sintesi fruibili da tutti. Continuate a scriverci numerosi perché ogni vostro spunto è prezioso! Redazione 2015

inviato da Redazione 2015 - 25/6/2009  9:15

Mi piacerebbe approfondire di più tutte le tematiche legate all'EXPO 2015. Sui siti che ho visto ci sono delle notizie un po' dispersive... Pensate di mettere a disposizione del materiale di facile comprensione anche da destinare a bambini e ragazzi che frequentano le scuole elementari/medie? Vi ringrazio e vi auguro buon lavoro. i.d.

inviato da Ilaria - 23/6/2009  16:36

un cordiale saluto e buon lavoro alle simpatiche animatrici. Giuseppe

inviato da Giuseppe - 23/6/2009  13:39

un complimento al governatore formigoni spero in futuro prossimo pieno di gioie e soddisfazioni con il nuovo pirellone

inviato da renzo - 23/6/2009  8:17

Segnalo che l'articolo "Quale modello per l’Expo?" e i suoi primi commenti sono stati pubblicati nella discussione "Expo, via libera agli Stati Generali Formigoni: si è perso troppo tempo" http://www.partecipami.it/?q=node/7056 che e' stata dedicata a questo sito nel forum "Milano Expo 2015" del portale milanese dell'eparticipation, vedi: http://www.partecipami.it/?q=node/7056

inviato da Elisa - 22/6/2009  14:46

mi fa piacere il grattacelo ma mi fa paura come si soi muovera' tutto l'indotto, un pauso a formigoni, a coronarsi di 3 legislature un buon regalo

inviato da renzo - 22/6/2009  14:10

Brave ragazze (e Maurizio, beato tra le donne)! un grande in bocca al lupo a tutti. sapete per caso qualcosa di più riguardo alla sessione gggiovani degli stati generali? sono previsti degli interventi? brainstorming a ruota libera?

inviato da barbara - 22/6/2009  13:52

Sto pensando al grande problema che, per Milano, sono le persone con disagio mentale. So anche quante iniziative possono essere intraprese per "utilizzare" e attenuare il disagio di queste persone (sono tante). Mi sembra che un'iniziativa si possa studiare anche per noi. Grazie, Silvio

inviato da Silvio - 20/6/2009  14:32

condivido la perplessità di paolo: un orario più flessibile sarebbe comodo. A proposito, quale sarebbe? MM

inviato da marco - 20/6/2009  10:54

Cara Redazione, mi unisco all'in bocca al lupo e faccio mio l'auspicio di Elisa (e anche di Paolo) per la creazione di sinergie tra questo sito e il forum "Milano Expo 2015" http://www.partecipami.it/milanoexpo2015 avviato da tempo su partecipaMi. Non vanifichiamo l'impegno propositivo gia' profuso da tanti cittadini in quel contesto (dove la notizia della nascita di questo sito e' stata tempestivamente come era avvenuto per la nascita di www.eXponiti.com). Buon lavoro e buone sinergie! :-) Elisabetta

inviato da Antonella - 20/6/2009  9:41

Finalmente qualcosa si muove da parte delle istituzioni! Nell'augurarvi buon lavoro ed auspicando che sappiate integrare/integrarvi coi forum spontanei già sorti, vi chiedo: non si poteva proprio prevedere almeno una sessione di stati generali non in pieno orario d'ufficio?

inviato da Paolo - 19/6/2009  15:43

Facendo il mio in bocca al lupo alla redazione (segnalandovelo) auspico sinergie tra questo sito e il forum "Milano Expo 2015" http://www.partecipami.it/milanoexpo2015 avviato da tempo su partecipaMi (il portale milanese dell'e-participation)

inviato da Elisa - 19/6/2009  12:10

Complimenti per l'iniziativa che apprezzo e condivido per l'approccio partecipativo e di "ascolto del territorio e degli operatori", in linea con il nostro piccolo progetto "100 idee per lo sviluppo rurale" Blog: http://galdellario.blogspot.com/ Buon lavoro !

inviato da Emiliano - 19/6/2009  11:03

CONTINUA...
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 19 Giu 2009 - 11:02
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]