.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 72 ospiti collegati
.: Discussione: Milano Laboratorio della Mobilità Sostenibile

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 2 Dic 2010 - 13:35
accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Trasporto pubblico sostenibile

Protocollo d'intesa tra Milano e San Pietroburgo

Un progetto di condivisione e confronto delle proprie esperienze e competenze volto allo sviluppo e al miglioramento dei mezzi pubblici in un’ottica di mobilità sostenibile. Questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato dal Sindaco di Milano, Letizia Moratti e dal governatore di San Pietroburgo, Valentina Ivanovna Matvienko, alla presenza del Presidente di Atm, Elio Catania



Milano, 2 dicembre 2010 - Milano, da sempre all’avanguardia nel trasporto, è  stata scelta dalla città russa di San Pietroburgo come modello d’eccellenza per la qualità dei servizi e dei sistemi tecnologicamente avanzati che mette in campo per gestire l’intera rete. Un progetto di condivisione e confronto delle proprie esperienze e competenze volto allo sviluppo e al miglioramento del trasporto pubblico in un’ottica di mobilità sostenibile. Questo l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato oggi dal Governatore di San Pietroburgo, Valentina Ivanovna Matvienko, e dal Sindaco di Milano, Letizia Moratti, alla presenza del Presidente di Atm, Elio Catania.

Un efficace polo di interscambio tra le realtà di Milano e San Pietroburgo, già gemellate, per creare un sistema avanzato che risponda in modo concreto alle diverse esigenze di spostamento dei cittadini e che favorisca l’utilizzo dei mezzi pubblici come incentivo alla salvaguardia dell’ambiente.Il protocollo prevede, infatti, la costituzione di un tavolo di lavoro per discutere e confrontarsi sull’esperienza di gestione del trasporto pubblico.

Milano darà il suo contributo mostrando le proprie eccellenze del settore: dalle misure per ridurre il traffico cittadino, Ecopass e i semafori intelligenti, all’integrazione dei sistemi innovativi di infomobilità per veicolare in tempo reale l’informazione ai passeggeri. Già oggi Atm dispone di un sistema all’avanguardia in Europa con 1800 nuove paline dotate di display a messaggio scorrevole, 1000 schermi installati sui bus, 180 schermi installati in 30 stazioni della metropolitana, 12 edizioni degli Atm TG e i collegamenti quotidiani con le principali emittenti locali.

Dalla realizzazione di sale di controllo all’avanguardia per poter intervenire tempestivamente in situazioni d’emergenza, come l’innovativa sala operativa, inaugurata nel 2008, dove vengono monitorate le oltre 24mila corse giornaliere di bus, tram e filobus. Condivisione anche delle informazioni sulle tecnologie impiegate per i processi di manutenzione dei veicoli come il nuovo sistema di parcheggio, la stazione fissa di distribuzione centralizzata di liquidi, il sistema di gestione delle flotte e di controllo dei consumi in funzione nel deposito di San Donato.

Sviluppo di soluzioni che si vanno ad integrare al trasporto pubblico per una mobilità sostenibile, dalle bici giallo crema di BikeMi e alle auto di GuidaMi, i due servizi milanesi di bike sharing e car sharing, all’utilizzo  di  energie rinnovabili come gli impianti fotovoltaici installati, ad oggi, sui tetti dei deposito di Precotto e San Donato, al cogeneratore a metano. “La firma siglata oggi - ha dichiarato il Sindaco Letizia Moratti - rappresenta  un importante contributo per lo sviluppo del trasporto pubblico. Un gemellaggio tra due città all’avanguardia che condividono il loro know-how per sviluppare soluzioni sempre più innovative. Il trasporto pubblico milanese è una delle eccellenze del capoluogo lombardo con un servizio non solo efficiente, ma anche e soprattutto ecocompatibile. Questo accordo contribuirà a offrire soluzioni  sempre più innovative per una mobilità efficiente e sostenibile a 360 gradi a favore della qualità e della sicurezza di tutti i cittadini”.

“Sono orgoglioso – ha dichiarato il presidente di Atm Elio Catania – della firma di questo Memorandum of Understanding volto allo sviluppo del trasporto pubblico per migliorare la qualità del servizio. Dopo la proficua esperienza  danese  che ci vede protagonisti con la gestione della metropolitana di Copenhagen, la sfida in Russia è ulteriore elemento di prestigio che rafforzerà l’immagine di  Atm a livello internazionale e aiuterà l’azienda nell’offerta di un servizio sempre più innovativo e di qualità per i cittadini milanesi”.



In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 15 Giu 2009 - 14:54
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]