.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 25 ospiti collegati
.: Discussione: Annaffiature nei giardini comunali: dove servono?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Giuliana Brandazzi

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Giuliana Brandazzi il 1 Set 2009 - 19:58
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Occorre fare un discorso di carattere piu' generale sul patrimonio arboreo di Milano, soprattutto adesso che ci sono in arrivo i 90.000 alberi chiesti dal M.o Abbado per tornare a dirigere alla Scala. I primi, sistemati in grossi vasi in via Pisani, sono gia' defunti, e se le cose vanno avanti cosi', questa sara' la fine di tutti i 90.000 che seguiranno. Certo, la Moratti potra' dire che il Comune ha accolto e soddisfatto la richiesta di Abbado di piantare gli alberi, che pero' ingenuamente non ha specificato che questi alberi debbano essere mantenuti in vita ....
Se proprio il Comune non puo' e non sa organizzare una regolare ed efficiente annaffiatura, perche' non propone ai negozianti di "adottare" l'albero prospiciente il loro negozio, su cui magari potrebbero mettere una targhetta con il proprio nome, sull'esempio ben collaudato negli anni passati di aiuole e giardinetti "adottati" da aziende e centri commerciali? 
In risposta al messaggio di Enrico Vigo inserito il 26 Ago 2009 - 06:29
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]