.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 53 ospiti collegati

.: Eventi

« Luglio 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
.: Eugenio Casalino - VivereMilano
Inserito da Eugenio Casalino il Mer, 12/04/2006 - 10:10
La mia lista:
Lista civica indipendente VivereMilano
Simbolo lista:
Eugenio Casalino - VivereMilano
Dove mi candido:
Consiglio Comunale
Foto Candidato:
Eugenio Casalino - VivereMilano
Io in breve:

Sono nato a Sondrio l’11 aprile 1964 e lì ho vissuto fino al 1983 quando sono venuto a Milano per frequentare il Politecnico, dove mi sono laureato nel 1989 in Ingegneria Elettronica, indirizzo Sistemi Informativi e Gestionali.
Dal 1989 ho cominciato a lavorare per conto di società di servizi informatici dei pirncipali gruppi bancari a Milano: prima del Credito Italiano poi della Cariplo e della Banca Commerciale Italiana, assumendo ruoli di responsabilità sempre crescente fino al ruolo di Project Manager di importanti progetti informatici. Nel 1999 sono passato all’attività di consulente, prima presso una multinazionale e poi, nel 2001, presso una società di proprietà dell’ABI e delle banche.
Attualmente svolgo l’attività di consulente free-lance di organizzazione e Information Technology per conto di piccole società di consulenza presso banche o aziende e l’attività di docente in corsi di formazione FSE (Fondo Sociale Europeo) su temi dell’innovazione high-tech, del project management e della gestione delle attività delle Direzioni Information Technology.
Sono felicemente sposato da 13 anni con Maria, anche lei impiegata nel settore Information Technology. Non abbiamo avuto figli, anche se li abbiamo desiderati.
Sono socio e volontario della più grande cooperativa di commercio equo e solidale europea, che ha 11 punti vendita a Milano e mi dedico quando posso ad altre attività di volontariato presso onlus o attività di utilità sociale, come corsi di informatica per detenuti.

Vi spiego perchè mi candido:

Ho sempre avuto una grande passione per la politica, intesa come impegno civico per la crescita non solo economica ma anche culturale e sociale della propria comunità di appartenenza. Penso che il nostro Paese, nelle sue diverse realtà locali e nazionali, abbia fortemente bisogno di una crescita della cultura civica e di impegno più diretto della gente e di minor delega agli “altri”.
Penso che ci sia bisogno di una crescita del senso di comunità che è essenziale per poter pensare ad un rilancio e per risvegliare le energie sopite per affrontare il futuro. Sono anche convinto che, oggi più che mai, se non ci si interessa di politica sarà la politica ad interessarsi di noi.
Penso che la politica sia stata troppo a lungo nelle mani di interessi forti, di qualsiasi provenienza e simpatie essi siano, e che sia ora di rianimarla con un impegno, con idee, progetti, iniziative, energie e intelligenze nuove.
Dalla mia esperienza di vita penso che il proprio destino lo si scelga e lo si disegni con le proprie mani, basta volerlo fortemente e lavorarci con ottimismo e determinazione. Penso che questa città ha sempre espresso negli ultimi decenni grandi iniziative e slanci per il resto del Paese e che possa tornare a farlo in maniera innovativa.