.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 116 ospiti collegati

.: Eventi

« Agosto 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  

.: Candidati

.: Link

Pagina Personale

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alessandro Rizzo
Venerdì, 20 Marzo, 2009 - 12:42

sondaggio studenti milanesi circa preoccupazioni

Milano, 12 marzo 2009

 

c.a dell’Assessorato alla Salute del Comune di Milano;

della Commissione Politiche Sociali del Comune di Milano;
della Commissione Servizi Sociali del Consiglio di Zona 4 di Milano

 

Interrogazione in merito al sondaggio avutosi in diversi plessi scolastici milanesi in merito alle preoccupazioni della popolazione studentesca

 

considerato

un sondaggio pubblicato sul quotidiano La Repubblica in cui veniva evidenziato che tra le preoccupazioni avvertite dalle studentesse e dagli studenti delle scuole medie superiori di Milano quelle riguardanti il tema del sesso erano maggiormente condivise

In particolare

Nello stesso sondaggio si considerava la questione del rendimento scolastico e il problema del futuro lavorativo come secondari rispetto al primo tema evidenziato precedentemente

constatato che

il sondaggio ricalca pienamente i dati registrati dal Policlinico di Milano dove si denunciava da qualche mese la presenza di maggiori richieste da parte di pre adolescenti e adolescenti di consulenze vincolate ai temi e ai comportamenti sessuali, nonché, in casi estremi, ma ugualmente frequenti, ragazze di età media di 12 anni richiedenti sistemi contraccettivi dato il drastico abbassamento statistico dell’età del primo rapporto sessuale

preso atto

della volontà più volte ribadita dall’Assessorato alla Salute del Comune di Milano di avviare un piano volto ad attivare iniziative didattiche ed extradidattiche rivolte all’acquisizione delle giuste informazioni scientifiche inerenti l’educazione sessuale, nelle fasce scolastiche appartenenti all’ultimo anno delle scuole primarie e alle classi delle scuole medie inferiori

visto che

la Provincia di Milano e alcune organizzazioni del settore in accordo con i consigli di istituto di diversi plessi scolastici appartenenti agli istituti secondari superiori e ai licei presenti a Milano stanno da tempo attivando, nell’ambito dell’orario scolastico di programmazione didattica settimanale, iniziative e corsi, spesso tenuti da studentesse e da studenti volontari e formati previamente delle classi superiori, funzionali a promuovere la conoscenza necessaria e utile a un’adeguata educazione sessuale

si chiede

  • All’Assessorato alla Salute, anche a seguito di un’audizione dell’Assessore Landi di Chiavenna avutasi in materia in Commissione Politiche Sociali del Comune di Milano, lo stato attuale dell’avanzamento del progetto, i suoi contenuti, i tempi di attuazione e le modalità di avvio della proposta, nonché le classi e gli istituti interessati;

  • Alla Commissione Politiche Sociali del Comune di Milano se, in seguito all’audizione dell’Assessore alla Salute del Comune di Milano, sia stato predisposto, di concerto con l’assessorato e coinvolgendo i settori didattici di competenza comunale opportuni, un programma e una proposta in merito, al fine di dare supporto all’utile ipotesi formativa;

  • All’Assessorato all’Educazione e alla Famiglia del Comune di Milano se esista una volontà di collaborazione con l’Assessorato alla Salute in merito e come tale collaborazione, oltremodo necessaria vista la materia di competenza e di interesse, si attui e si possa esplicare;

  • Alla Commissione Servizi Sociali del Consiglio di Zona 4 di Milano, di concerto con la Commissione Educazione del Consiglio di Zona 4 di Milano, di provvedere a inserire il tema di discussione in un ordine del giorno di una prossima riunione congiunta, al fine di analizzare con gli istituti di competenza comunale proposte che diano seguito alle dichiarazioni dell’Assessorato alla Salute del Comune di Milano, a fronte di un sondaggio che evidenzia come la questione della sessualità venga avvertita come principale nelle problematiche adolescenziali e legate all’età della crescita della persona

Alessandro Rizzo

Consigliere Lista Uniti con Dario Fo – Gruppo La Sinistra

Consiglio di Zona 4 Milano