.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 37 ospiti collegati
.: Consiglio Comunale 15/01/2009: prima seduta del 2009
Segnalato da:
Oliverio Gentile - Mercoledì, 14 Gennaio, 2009 - 21:38
Di cosa si tratta:

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

CONSIGLIO. PALMERI: “DOMANI 1ª SEDUTA 2009. ESAME ALBERGO PATROCLO, NUOVI CRITERI APERTURA LOCALI, MERCATI SCOPERTI”

Milano, 14 gennaio 2009 – “Domani, prima seduta consiliare del 2009 dopo la pausa natalizia, l’Aula esaminerà il progetto per la realizzazione di un albergo in via Patroclo 30 e la delibera di approvazione dei nuovi criteri per l’apertura di bar e ristoranti”.

“All’inizio della seduta – ha proseguito Manfredi Palmeri – saranno commemorati l’editore Giorgio Mondadori e l’imprenditore Felice Bernasconi, tra i Padri costituenti della Regione Lombardia. Sarà dedicato inoltre un pensiero alle vittime del lavoro e a Mauro Bertini, ucciso dalla neve sul terrazzo di casa il 7 gennaio scorso”.

Lo ha comunicato il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri, evidenziando anche gli altri due argomenti iscritti nel programma dei lavori d’Aula, convocata per domani, giovedì 15 gennaio, alle ore 16.30.
- La delibera sulla riorganizzazione del mercato settimanale scoperto di via De Predis.
- La delibera sul trasferimento del mercato settimanale scoperto di via Cabella in via Fratelli di Dio.

P.S.

Dal sito Web del Comune di Milano:

Consiglio comunale

Ricordato in Aula Giorgio Mondadori

Palmeri: "Il suo nome sarà proposto per l’iscrizione al Famedio del Cimitero Monumentale nella solenne cerimonia del prossimo 2 novembre"

Milano, 15 gennaio 2009 – “Il nome di Giorgio Mondadori sarà proposto per l’iscrizione al Famedio del Cimitero Monumentale nella solenne cerimonia del prossimo 2 novembre”.
Lo ha annunciato il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri, commemorando l’imprenditore alla presenza dei familiari nell’Aula di Palazzo Marino.

“Editore puro – ha detto il Presidente Palmeri – Giorgio Mondadori ha rappresentato al meglio Milano e il suo dinamismo imprenditoriale e culturale, contribuendo alla crescita del Paese attraverso la diffusione di un patrimonio di valori e di conoscenze che hanno arricchito tutti noi”.

“Presidente dal 1968 al 1976 della storica azienda di Segrate cui, il 7 dicembre scorso, il Comune di Milano ha conferito la Grande Medaglia d’Oro per il centenario di fondazione – ha aggiunto Manfredi Palmeri – Giorgio Mondadori ha ereditato, innovandola, la vocazione propria della ‘casa editrice di tutti gli italiani’: l’attenzione a spostare ogni giorno in avanti e in ogni luogo del Paese i confini della lettura, alimentandone l’amore tra i bambini, i ragazzi, gli adulti”.

Ricordandone il ruolo da protagonista nella nascita del quotidiano “La Repubblica” nel 1976 e la fondazione dell’omonimo gruppo editoriale nel 1980, il Presidente Palmeri ha poi aggiunto: “Giorgio Mondadori ha consolidato il primato dell’editoria milanese in Italia e nel mondo, diventando uno dei simboli più rappresentativi di una tradizione familiare la cui storia industriale è spesso coincisa con quella dell’intero Paese”.


Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

PALMERI RICORDA IN AULA VITTIMA NEVE, MORTI LAVORO E FELICE BERNASCONI, “PADRE” DELLA REGIONE LOMBARDIA

Milano, 15 gennaio 2009 – Mauro Bertini, ucciso dalla neve sul terrazzo di casa a Milano mercoledì 7 gennaio, e l’imprenditore Felice Bernasconi, tra i “Padri costituenti della Regione Lombardia”, sono stati ricordati in Aula dal Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri che, in apertura di seduta, ha dedicato un pensiero anche alle vittime del lavoro.

“Sindaco di Como dal 1990 al 1992 – ha detto Manfredi Palmeri – vice Presidente regionale e nazionale di Confcommercio, imprenditore versatile in molteplici campi, Bernasconi fu eletto 4 volte nell’Assemblea della Lombardia: dal 1970, prima legislatura in assoluto, al 1990, promuovendo numerose leggi orientate allo sviluppo economico e al turismo. Grande Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica, fu tra i fondatori di Espansione Tv e Presidente di Antenna 3 Lombardia, storica emittente locale pioniera fin dagli esordi per l’innovazione creativa, l’interesse alla sperimentazione, l’attenzione verso il nostro territorio, l’approfondimento specifico del dibattito politico e dell’attività istituzionale degli Enti locali e del Comune di Milano”.

A poco più di un anno dal tragico rogo della ThyssenKrupp di Torino, il Presidente Palmeri ha poi voluto dedicare un pensiero alle recenti vittime del lavoro, in particolare in Lombardia: “È di poche ore fa la notizia di un incidente, fortunatamente senza gravi conseguenze, in via Fatebenefratelli, che ha coinvolto un operaio di 30 anni. Nelle settimane che hanno preceduto la pausa natalizia, però, il lavoro ha fatto numerose vittime anche nella nostra Regione: Sergio Riva, 20 anni, interinale alla Tenaris di Dalmine, Cesare Bertelli, 21 anni, morto in una cava nel pavese, Alessandro Cuppini, 47 anni, sommozzatore colto da malore in un fiume del bergamasco”.
“Siamo di fronte a una vera e propria strage ‘bianca’ – ha commentato Manfredi Palmeri – ritenuta spesso, ma a torto, una fatalità anziché un’emergenza evitabile: quasi un milione di incidenti l’anno, 1.260 morti nel 2007. In media, un lavoratore ucciso ogni 7 ore”.
Dove:
Palazzo Marino
Quando:
Giovedì 15 Gennaio - 16:30
Sito web:
http://www.comune.milano.it/dseserver/videoconsiglio/index.html