.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 28 ospiti collegati
.: Discussione: Palazzo Marino: ancora rimpasti?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 9 Giu 2010 - 21:10
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

Consiglio comunale

Il Sindaco presenta in Aula due dichiarazioni su Massari

Il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri ha letto in Aula due comunicazioni del primo cittadino, Letizia Moratti, sull'ex assessore all'ambiente

Milano, 9 giugno 2010
– In apertura della seduta odierna, il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri ha letto in Aula due comunicazioni del Sindaco Letizia Moratti su Paolo Massari. “Gentilissimo Signor Presidente – spiega la prima lettera datata 8 giugno e inviata ieri a Manfredi Palmeri – ai sensi dell’art. 39, 2° comma del vigente Statuto del Comune di Milano, Le partecipo le dimissioni del dott. Paolo Massari”.

Il Presidente Palmeri ha letto quindi in Aula una seconda nota trasmessagli dal Sindaco in data odierna: “Caro Presidente, ritengo opportuno aggiungere alcune parole in merito alla mia comunicazione relativa alle dimissioni di Paolo Massari. Nei giorni scorsi – prosegue il Sindaco – mi sono stati segnalati ufficialmente alcuni comportamenti di Paolo Massari non consoni al ruolo istituzionale durante la visita ufficiale del Vice Primo Ministro norvegese. Ritengo imprescindibile che, in tale ruolo, ogni azione sia improntata al pieno e continuo rispetto delle persone e al senso di responsabilità dettato dalla consapevolezza della funzione pubblica ricoperta. Una condizione indispensabile per la credibilità istituzionale e per la fiducia che i cittadini debbono poter riporre nelle Istituzioni. Per tale motivo ho ritenuto di accettare le dimissioni di Massari. Ritengo che il rapporto fiduciario che intercorre tra il sindaco e un assessore sia un elemento fondamentale per proseguire in modo compiuto le funzioni delegate, indipendentemente dai risvolti penali e personali.”

Al termine della comunicazione all’Aula si è aperto un dibattito di un’ora tra i Gruppi consiliari fino alla chiusura della seduta alle 15.50.

In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 9 Giu 2010 - 10:27
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]