.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 18 ospiti collegati
.: Discussione: Considerazioni sul bilancio preventivo del comune di milano 2009

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Maurizio Baruffi

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Maurizio Baruffi il 12 Gen 2009 - 11:08
accedi per inviare commenti
oggi, lunedì 12 gennaio, riprendono i lavoro istituzionali del Consiglio Comunale con la riunione dei Capigruppo alle 12.30. Per ricordarci dove eravamo rimasti ecco il testo della mia dichiarazione di voto sul bilancio, rilasciata alla vigilia di Natale...
 
seduta del 23 dicembre 2008
ore 5 del mattino del 24 dicembre
 
dichiarazione di voto
Il Presidente Palmeri così interviene:
“Grazie, consigliere Bossi Moratti. La parola al consigliere Baruffi”.
Il consigliere Baruffi così interviene:
“Grazie, Presidente. Beh, io devo dire che il Sindaco è stata gentile nell’usare delle parole di apprezzamento nei confronti del lavoro dell’Aula e, se la stanchezza non mi tradisce, anche nel dire che in qualche modo quest’Aula e questo lavoro può essere un esempio positivo per la città. Insomma, io non sono così convinto di questo, cioè credo che il nostro lavoro di questi giorni, di queste settimane sia un lavoro, come dire, un po’ costretto per tutta una serie di considerazioni che hanno già fatto i colleghi, ma che comunque abbia bisogno di una revisione profonda, sia da parte della Giunta, nel momento… per i tempi e per i modi con cui fa la proposta di Bilancio all’Aula del Consiglio, sia da parte del Consiglio per il modo in cui organizza i propri lavori sul Bilancio, non solo in termini di nodi politici, ma anche di nodi regolamentari e di procedure. Mi pare che da questa discussione di Bilancio più di altre volte sia stata assente la città, cioè mi pare che se guardiamo anche all’attenzione che hanno rivolto ai nostri lavori i mezzi di informazione o i cittadini, i gruppi di persone, la sensazione che ho è che quest’anno, più di altre volte, l’attenzione sia stata minore, e paradossalmente proprio in un anno in cui, data la situazione di crisi, forse poteva esserci una maggiore pressione, una maggiore attenzione. Allora, non so se questa sia una sensazione solo personale o se sia un tema che invece possiamo condividere per ragionare sul futuro in modo diverso. Credo che oltre al problema dei tempi e dei modi ci sia quello che poneva bene il collega Pagliarini, di come rendere il Bilancio trasparente, il Bilancio partecipato e credo anche, come qualche collega ha avuto modo di dire anche in altre occasioni legate magari all’Expo, che se ci fosse una buca delle lettere nella quale mettere i propri suggerimenti per come migliorare o per come organizzare il Bilancio, prima che questo venga proposto formalmente dalla Giunta, beh, allora forse il lavoro di tutti sarebbe più produttivo. Io credo che un Sindaco che vuole valorizzare il lavoro dell’Aula, del Consiglio Comunale penso debba porsi di più il problema di come sviluppare un rapporto positivo con il Consiglio, anche in fase preliminare rispetto alla formazione di documenti che poi dobbiamo esaminare in aula. Io voglio ringraziare anche in particolare il collega Majorino ed il Gruppo del Partito Democratico, perché hanno posto ed affrontato nodi politici nei rapporti con la Maggioranza, nei rapporti con la Giunta in un modo che all’inizio non mi era chiarissimo, io non avevo pienamente condiviso l’approccio iniziale, il numero di emendamenti presentati, l’idea che ci fosse un problema di tempi di approvazione di questo Bilancio, credo però che per come si è svolto il lavoro quel tipo di proposta, quel tipo di lavoro sia stato utile. Il collega Majorino per la prima volta ha gestito una discussione di Bilancio da Capogruppo del principale Gruppo dell’Opposizione, è mancata, in questa nostra discussione, in questi nostri lavori l’apporto di chi aveva maggiore esperienza e che avrebbe potuto, in alcuni momenti, forse dare all’inizio un’impostazione più netta e più chiara al rapporto fra noi, la Maggioranza, la Giunta, ma alla fine penso che invece il lavoro sia stato fatto bene, sia stato utile, produttivo ed ha messo in luce anche un modo di fare l’Opposizione sul quale tutti noi, dell’Opposizione, dobbiamo proseguire la riflessione, perché credo che alla fine dei conti se noi riusciamo, nelle discussioni di Bilancio, nelle discussioni rilevanti che facciamo in quest’aula, a dare un contributo positivo, facciamo bene alla città”.
 
 

Maurizio Baruffi
Capogruppo dei Verdi a Palazzo Marino
tel 0288450208-9 fax 0288450062
In risposta al messaggio di Maurizio Baruffi inserito il 18 Dic 2008 - 11:30
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]