.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 39 ospiti collegati
.: Sandro Antoniazzi
Inserito da Sandro Antoniazzi il Gio, 09/03/2006 - 17:03
La mia lista:
L'Ulivo
Simbolo lista:
Sandro Antoniazzi
Dove mi candido:
Consiglio Comunale
Foto Candidato:
Sandro Antoniazzi
Io in breve:

Sono nato a Milano il 30 ottobre 1939 nel quartiere dell'Ortica, sono sposato e ho due figlie.
Leggo prevalentemente saggi, attualmente di Bartolomeo Sorge: "Quale Italia vogliamo? Un vademecum per i cattolici in politica".
L'ultimo film che ho visto è stato Munich, di Spielberg.
Vado volentieri al Teatro, recentemente alla Scala: "Le nozze di Figaro", di Mozart.
Alla domenica vado a correre al Parco delle Cave o al Boscoincittà.
Dal 2001 coordino in Consiglio Comunale l'attività dei gruppi consiliari dell'Unione.

Cosa ho fatto finora nella vita:

Mi sono laureato in economia e commercio all'Università Cattolica di Milano.
Ho iniziato a lavorare nel 1958 all'Ufficio formazione della CISL di Milano.
Nel 1962 sono a fianco di Pierre Carniti al congresso dei metalmeccanici CISL di Milano, che diventerà un'organizzazione di punta del sindacalismo italiano.
Dal 1972 segretario dell'Unione CISL di Milano per il settore sociale e la scuola.
Dal 1979 al 1988 segretario generale della CISL di Milano. In questo ruolo ho fondato il sindacato inquilini SICET e nel 1979 il CESIL, il primo centro sindacale per gli immigrati.
Dal 1988 al 1992  sono stato segretario generale della CISL lombarda.
Sono stato chiamato dal Cardinal Martini a far parte della commissione "Iustitia et Pax".
Nel 1992, di fronte alla scelta di entrare nella segreteria confederale, ho optato, in piena emergenza-Tangentopoli, per la presidenza del Pio Albergo Trivulzio, succedendo a Mario Chiesa.
In questi anni mi sto dedicando, oltre ai problemi sociali di Milano, alle questioni della finanza etica. Sono componente del primo Consiglio di Amministrazione della Banca Etica, di AGEMI e della Fondazione Lombarda Antiusura.
Ho scritto, nel corso degli anni, varie pubblicazioni e libri, in particolare: "Lettera alla classe operaia" (1979), "Il sindacalista" (1982), "Il lavoro oggi" (1986).
In questi ultimi anni ho contribuito a fondare due nuove associazioni, "Comunità e Lavoro", organizzazione che si prefigge contemporaneamente di approfondire una nuova cultura del lavoro e di formare nuovi militanti, e "Il Buongoverno", associazione culturale per l'elaborazione di proposte di politica locale, che uniscono allo studio dei problemi il legame con l'esperienza democratica della società civile.
Nel 2001, accettando di candidarmi per la coalizione di centro sinistra nelle elezioni del Sindaco di Milano, sono entrato in Consiglio Comunale, dove continuo a impegnarmi nell'attività di coordinatore dei gruppi consiliari dell'Unione.
Curo la mia linea diretta in Reta Civica di Milano
La biografia completa.

Vi spiego perchè mi candido:
Mentre sta per concludersi la mia prima esperienza in Consiglio Comunale di Milano, ho deciso di accettare la proposta di ricandidarmi alle prossime elezioni in qualità di consigliere comunale nella lista dell’Ulivo.
Ho cercato in questi anni di dare il mio contributo soprattutto in due direzioni: nel garantire e promuovere l’unità della coalizione e nello sviluppare i rapporti con tutte le realtà e i movimenti presenti sul territorio.
Terminando il ruolo di coordinatore dell’opposizione sin qui ricoperto, potrò maggiormente dedicarmi in futuro ai temi che sono più congeniali alla mia esperienza e alle mie convinzioni.
Innanzitutto il lavoro (con particolare attenzione alle trasformazioni profonde in atto che interessano tutti, ma soprattutto i giovani e le donne), i problemi sociali per individuare nuove risposte e nuove soluzioni a livello locale, il tema sempre vivo dei quartieri e delle periferie, un impegno costante rivolto ad affrontare l’integrazione sociale e culturale degli immigrati, per assicurare una pacifica convivenza per tutti, lo sviluppo della partecipazione permanente dei cittadini in particolare con la realizzazione delle municipalità.
L’impegno prioritario è naturalmente rivolto a far vincere a Milano lo schieramento di centro sinistra, l’Unione, con il suo candidato sindaco Bruno Ferrante, per chiudere una troppo lunga parentesi di governo cittadino della destra, all’insegna di un liberismo di maniera, improntato nella realtà agli affari privati.
E’ necessaria a Milano una visione meno miope e separatista, rivolta non agli interessi di pochi, ma a una prospettiva di miglioramento di tutti, che sappia esprimere una volontà di coesione sociale e una visione concorde tesa al bene comune.
Un altro compito importante si presenta in queste elezioni e per il prossimo quinquennio: quello di dare vita a una realtà del centro sinistra che ne superi le frammentazioni per costruire una formazione compiuta, un Ulivo capace di presentarsi come un partito all’altezza della situazione attuale per forza, per compattezza, per disegno ideale.
In questa forza non solo potranno trovare posto, ma dovranno dare un contributo significativo i cattolici democratici e sociali che, dispersi in diversi gruppi, hanno lasciato troppo campo libero a posizioni non condivisibili e spesso strumentali della religione.
Siamo di fronte a una scadenza elettorale importante, ma ancora più importante è l’impegno per costruire una nuova politica radicata nella coscienza della gente e che rappresenti il coagulo attorno a cui ricreare fiducia e speranza per il futuro della nostra città.
Queste sono le prospettive per cui intendo impegnarmi e per questo chiedo, se lo riterrete, il vostro sostegno e il vostro voto.
Sandro Antoniazzi
E-Mail Candidato:
sandro.antoniazzi@rcm.inet.it
Allegato Descrizione
Chiesa_e_politica.pdf
38.17 KB
Chiesa e politica:non possiamo tacere. Riflessioni sulla lettera dell'onorevole Bondi alle parrocchie.
condanna_incidenti.pdf
5.3 KB
Ferma condanna dei gravi incidenti di sabato 11 marzo in corso Buenos Aires a Milano
Il_Giusto_Salario.pdf
45.28 KB
Una proposta contro la precarietà e le disuguaglianze
Lettera ai consiglieri di opposizione.pdf
14.6 KB
lettera ai consiglieri di Zona e comunali di centro sinistra
lista_Ulivo.pdf
35.08 KB
La lista dell'Ulivo in Consiglio Comunale
25 aprile a Rogoredo.pdf
30.41 KB
61° anniversario del 25 aprile a Rogoredo
biglietto_elezioni.pdf
82.57 KB
Il fac simile della scheda
antoniazziposter.pdf
488.73 KB
Il poster elettorale di Sandro Antoniazzi