.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 115 ospiti collegati
.: ASSIMPREDIL: Masseroli e Verga a tavola rotonda "La casa nel sistema milanese"
Segnalato da:
Oliverio Gentile - Venerdì, 28 Novembre, 2008 - 16:35
Di cosa si tratta:

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

ASSIMPREDIL. MASSEROLI E VERGA A TAVOLA ROTONDA ‘LA CASA NEL SISTEMA MILANESE’

Milano, 28 novembre 2008 – Lunedì 1° dicembre, alle ore 9.30, presso la sede di Assimpredil, in via San Maurilio 21, l’assessore allo Sviluppo del Territorio Carlo Masseroli e l’assessore alla Casa Gianni Verga interverranno alla tavola rotonda “La casa nel progetto del sistema milanese".

P.S.

Dal sito Web del Comune di Milano:

Convegno Assimpredil

Piano Casa, le proposte dei Comuni

Verga: "Fare fronte comune per rivedere fiscalità e velocizzare procedure amministrative"

Milano, 1° dicembre 2008 – “Abbiamo risolto il problema delle aree standard, per reperire terreni a costo zero, ma restano aperti quelli della fiscalità e delle procedure”. Lo ha detto l’assessore alla Casa Gianni Verga intervenendo al convegno “Le politiche per la casa”, organizzato da Assimpredil.

“Ho notato un’importante coincidenza di proposte e di giudizi tra l’Assimpredil e l’Associazione Nazionale Comuni Italiani – ha aggiunto Verga -. I punti sviluppati durante il convegno, infatti, sono quelli che l’Anci ha voluto raccogliere nel documento ‘Piano Casa’ messo a disposizione del Governo un paio di mesi fa. Si trattava di una proposta nata dal lavoro condiviso degli assessori alla Casa dei comuni ad alta tensione abitativa”.

"Abbiamo reperito aree a costo zero facendo rientrare l’edilizia sociale tra i servizi alla città – ha spiegato l’assessore -. Restano ancora due punti fondamentali da portare a termine: come poter agire per ridurre la leva fiscale e come semplificare e rendere più veloci le procedure amministrative nel settore casa. Per ottenere questi obiettivi, è necessaria una forte collaborazione tra Enti locali e Stato e tra pubblico e privato. Per reperire le aree, ad esempio, sono indispensabili gli strumenti di governo del territorio di competenza comunale. Per gli aspetti fiscali è indispensabile l’azione legislativa del Governo e del Parlamento. Un ente pubblico non dovrebbe più pagare le tasse per realizzare un servizio per i proprio cittadini. Per accelerare le procedure amministrative bisogna agire sulle normative per renderle più fluide, per poter operare con snellezza, trasparenza e rapidità, ottenendo attorno ad un unico tavolo di lavoro tutte le autorizzazioni necessarie. Per questo bisogna operare a livello legislativo nazionale e regionale. E’ una questione di moralità e di responsabilità, per non creare danno agli utenti”.

“Visto che le proposte dei Comuni sono nate in modo bipartisan – ha concluso Verga - e che anche le proposte dei costruttori trovano d’accordo il mondo cooperativo e le fondazioni, perché non avviare un tavolo comune su una materia così condivisa?”

Dove:
Sede di Assimpredil, in via San Maurilio 21
Quando:
Lunedì 1 Dicembre - 09:30