.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 74 ospiti collegati
.: CARABINIERI: a Palazzo Marino mostra con cimeli storici dell'ARMA e concerto NASSIRIYA
Segnalato da:
Oliverio Gentile - Martedì, 11 Novembre, 2008 - 23:21
Di cosa si tratta:

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

CARABINIERI. DOMANI A PALAZZO MARINO PALMERI PRESENTA MOSTRA CON CIMELI STORICI ARMA E CONCERTO NASSIRIYA

Milano, 11 novembre 2008 – Domani, mercoledì 12 novembre, alle ore 14.30, presso la Sala Marra di Palazzo Marino, il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri presenterà l’anteprima della mostra-museo itinerante sui Carabinieri con i cimeli storici dell’Arma e il concerto in memoria dei caduti di Nassiriya.

Oltre al Presidente Palmeri interverranno il Presidente dell’Associazione nazionale Carabinieri - sezione Milano, Generale Nazareno Giovannelli, e il curatore della mostra, Tenente Carlo Colombo.

P.S.

Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

NASSIRIYA, PRESIDENTE PALMERI: “MILANO RICORDA 10, 100, 1.000 VOLTE, CON INIZIATIVE APERTE ALLA CITTÀ”

Luce tricolore oggi in piazza Beccaria, concerto Fanfara Carabinieri il 14 e mostra cimeli storici dell’Arma dal 15

Milano, 12 novembre 2008 – “Milano ricorda le 19 vittime dell’attentato di Nassiriyia con tre iniziative aperte alla città: l’illuminazione con i colori della bandiera italiana nel Comando della Polizia locale in piazza Beccaria, un concerto della Fanfara al Teatro dal Verme e una mostra-museo itinerante con i cimeli storici dell’Arma, ospitata nella sede dell’Associazione nazionale Carabinieri”.
Lo ha annunciato a Palazzo Marino, accanto a un’anteprima di uniformi d’epoca, il Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri, presentando gli eventi con il Presidente dell’Associazione nazionale Carabinieri - Milano, Generale Nazareno Giovannelli, e il curatore della mostra, Tenente Carlo Colombo.

Oggi alle 18.30, nel 5° anniversario della strage, il Presidente Palmeri e il Comandante della Polizia locale Emiliano Bezzon illumineranno con il Tricolore la lapide dei Caduti nel Comando dei Vigili.
Venerdì 14, alle ore 20.30, il concerto al Dal Verme sarà a ingresso gratuito fino a esaurimento posti.
Da sabato 15 e fino alla fine dell’anno, la mostra con più di cento oggetti (cimeli, fregi, armi, uniformi, automezzi) donati dai Carabinieri e intitolata a Carlo Porro disperso in Russia a soli vent’anni, sarà visitabile gratuitamente. L’esposizione, di oltre 300 metri quadri, è divisa in quattro sezioni: l’Ottocento, la Prima e la Seconda Guerra mondiale, gli anni del terrorismo.

“La legittima espressione di posizioni differenti sulla partecipazione dell’Italia alla missione in Iraq – ha detto Manfredi Palmeri – non può e non deve fare entrare il ricordo dei tragici fatti del 12 novembre 2003 nella strumentalizzazione a sostegno di una o di un’altra tesi. Noi ribadiamo il valore dell’articolo 11 della Costituzione e diciamo 10, 100, 1.000 volte ricordare Nassiriya”.

P.P.S.

Dal sito Web del Comune di Milano:

5° anniversario

Nassiriya. Milano ricorda le vittime

Dopo la cerimonia che si è svolta al Sacrario dei Caduti, a cui a preso parte l'assessore Mascaretti, i 19 caduti della strage terroristica saranno commemorati con altre te iniziative a cui parteciperà il Presidente Palmeri
 

Milano, 12 novembre 2008 - In occasione del 5° anniversario Milano ricorda i caduti di Nassiriya con diversi eventi. Nella giornata odierna l’assessore alle Politiche del Lavoro e dell’Occupazione Andrea Mascaretti ha preso parte alla cerimonia di commemorazione delle 19 vittime, che si è svolta al Sacrario dei Caduti, in Largo Caduti Milanesi per la Patria, alla presenza delle autorità civili e militari. Saranno tre le altre iniziative dedicate a questa ricorrenza a cui prenderà parte il Presidente del Consiglio Comunale Manfredi Palmeri: l’illuminazione con i colori della bandiera italiana nel Comando della Polizia locale in piazza Beccarla; un concerto della Fanfara al Teatro dal Verme e una mostra-museo itinerante con i cimeli storici dell’Arma, ospitata nella sede dell’Associazione nazionale Carabinieri.

“Un minuto di silenzio – ha dichiarato l’assessore Mascaretti – per ricordare quei giovani che hanno perso il bene più prezioso, la vita, al servizio della Patria. Oggi, siamo qui per commemorare quei diciannove giovani italiani che erano impegnati nella missione di pace in Iraq per aiutare il popolo iracheno a ritrovare la libertà e la pace”.

“Esprimo la mia più profonda solidarietà – ha concluso Mascaretti – ai familiari dei nostri valorosi connazionali partecipando al loro dolore. Il mio pensiero va anche all’Arma dei Carbinieri e all’Esercito Italiano che hanno subito una grave perdita e che operano ogni giorno con grande professionalità e grande coraggio, lontano dall’Italia, per proteggere i bambini, le donne, i cittadini più indifesi di altri Paesi rendendoci orgogliosi del loro operato. A loro giunga la più sentita gratitudine della nostra città.”

Gli altri eventi per commemorare le vittime della strage terroristica sono stati presentati dal Presidente del Consiglio comunale Manfredi Palmeri, con il Presidente dell’Associazione nazionale Carabinieri - Milano, Generale Nazareno Giovannelli, e il curatore della mostra, Tenente Carlo Colombo.

“La legittima espressione di posizioni differenti sulla partecipazione dell’Italia alla missione in Iraq – ha detto Manfredi Palmeri – non può e non deve fare entrare il ricordo dei tragici fatti del 12 novembre 2003 nella strumentalizzazione a sostegno di una o di un’altra tesi. Noi ribadiamo il valore dell’articolo 11 della Costituzione e diciamo 10, 100, 1.000 volte ricordare Nassiriya”.

Oggi, nel 5° anniversario della strage, il Presidente Palmeri e il Comandante della Polizia locale Emiliano Bezzon hanno illuminato con il Tricolore la lapide dei Caduti nel Comando dei Vigili. Venerdì 14, alle ore 20.30, il concerto al Teatro Dal Verme sarà a ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Da sabato 15 e fino alla fine dell’anno, la mostra con più di cento oggetti (cimeli, fregi, armi, uniformi, automezzi) donati dai Carabinieri e intitolata a Carlo Porro disperso in Russia a soli vent’anni, sarà visitabile. L’esposizione, di oltre 300 metri quadri, è divisa in quattro sezioni: l’Ottocento, la Prima e la Seconda Guerra mondiale, gli anni del terrorismo. L’ingresso a questa mostra è gratuito.
Dove:
Sala Marra di Palazzo Marino
Quando:
Mercoledì 12 Novembre - 14:30