.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 157 ospiti collegati

.: Eventi

« Settembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
.: NOI AL C'ENTRO
Inserito da Alessandro Baldascini il Mar, 21/02/2006 - 00:02
La mia lista:
Democrazia Cristiana per le autonomie
Simbolo lista:
NOI AL C'ENTRO
Dove mi candido:
Consiglio di Zona 2 Milano
Foto Candidato:
NOI AL C'ENTRO
Io in breve:
Ciao a tutti, mi chiamo Alessandro Baldascini vivo a Milano. Ho frequentato l'Istituto San Giuseppe di Milano dei Fratelli delle Scuole Cristiane, dove ho conseguito la Licenza Media, sto frequentando tutt'ora l'Istituto Tecnico per le Attività Sociali al Narni per poter conseguire il diploma di Dirigente di Comunità. Mi ricordo che il mio primo lavoro è stato presso un negozio di detersivo ("dico" mi ricordo perchè ne ho cambiati parecchi) a Milano in zona Crescenzago; dove ho iniziato a capire i primi sensi della vita. Da questo in meno di un anno sono passato ad una macelleria sempre in zona dove ho imparato l'essenza principale della vita: l'amore. Circa un anno e mezzo dopo sono andato a fare esperienze in un ristorante Milanese dove ho avuto molte pubbliche relazioni con i clienti; e da li sentivo i primi sintomi della politica. Ora in questo ultimo periodo aiuto la mia vecchia Scuola con dopo scuola e aiuti per i Fratelli come associazione. Mi candido nella mia zona per poter produrre un cambiamento in ambito comunicativo, visto che la mia zona c'è una maggioranza di persone extracomunitarie, dove bisogna dare una mano per essere allo stesso livello senza pregiudizi.
Cosa ho fatto finora nella vita:
Come precedentemente scritto di cose ne fatte tante, stavo anche lasciando la scuola per la mia famiglia, visto che sono rimasto orfano a 15 anni, appena finito la terza media; dopo lasciato ho visto le prime conseguenze, la mancanza di...., visto che non ho frequentato per 2 anni, grazie ai grandi sacrifici di mia mamma ora posso andare a scuola e andare a lavorare senza tanta fatica. Per il momento l'unica cosa positiva è stata quella di non lasciare gli studi e ho anche capito cosa è il bagaglio culturale.

Vi spiego perchè mi candido:
Nella mia zona ci sono tante attività di cui bisogna parlare, e che non sono tenute abbastanza in considerazione, dall'urbanistica visto che abbiami le principali tangenziali per entrare a Milano, l'ambiente verde dove non è tenuto abbastanza bene ma ampiabile, ad arrivare all'edilizia dove si possono costruire abitazioni e centri ai servizi dei cittadini e oltre. Milano e la mia zona la vedo più di una città vedo un paese in via di sviluppo, avrà i suoi difetti, ma per noi è molto produttiva. Le suo nove zone devono dare il loro contributo a queste grandi opportunità. Le maggior problematiche della mia zona vanno dalla pulizia delle strade al deterioramento dei palazzi; Mi sono chiesto come mai questo degrado è sono arrivato ad una conclusione: menefreghismo e dissoccupazione. Qualora fossi eletto mi batterò per questi problemi anche se sarà molto dura.