.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 17 ospiti collegati
.: Discussione: Gli ex comuni aggregati

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Corrado Angione

:Info Messaggio:
Punteggio: 7
Num.Votanti: 2
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Corrado Angione il 13 Feb 2006 - 17:01
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione precedente · Discussione successiva
Un contributo alla soluzione del problema del traffico a Milano può essere quello di valorizzare ciò che ancora resta degli ex comuni aggregati.
Si tratta di quei comuni che, con delibera di Consiglio Comunale del 14/dicembre 1923 furono aggregati al comune di Milano, e cioè: Affori, Baggio, Chiaravalle, Crescanzago, Gorlaprecotto, Greco, Lambrate, Musocco, Niguarda, Trenno, Vigentino. Altri furono aggregati in periodi diversi.
Si dovrebbe effettuare uno studio che permetta di valorizzare, come detto, ciò che resta di quella storia, istituendo isole pedonali ove possibile, zone a traffico limitato, interventi di tutela storico – ambientale, arredo urbano, valorizzazione del turismo, tali da disincentivare il traffico automobilistico e migliorare l’ambiente atmosferico e la qualità del territorio.
Insomma, non un’isola pedonale in centro, ma tante isole pedonali nei luoghi che furono i comuni strorici.
C. Ang.