.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 49 ospiti collegati
.: Discussione: Lotta ai campi abusivi

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 4 Giu 2009 - 14:18
accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

CAMPI ROM. SINDACO: “NUOVO SGOMBERO PER RIPORATRE LEGALITA’ IN ALTRA AREA OCCUPATA ABUSIVAMENTE”
Vice Sindaco: “Nessuna tregua a rom abusivi. A Milano non c’e’ spazio per loro. Altra zona franca restituita alla città

Milano, 4 giugno 2009 – “Proseguono a ritmo serrato gli interventi di sgombero per riportare alla legalità le aree a rischio di Milano occupate abusivamente. Questa mattina la Polizia Locale e un contingente dei Carabinieri hanno liberato una zona di proprietà della Pirelli in viale Sarca, dove erano sorte 20 baracche occupate da rom. Al momento del blitz erano presenti 40 rom romeni che si sono allontanati spontaneamente e hanno rifiutato per donne e bambini il ricovero negli alloggi del Comune. L’Amsa sta già provvedendo alla pulizia dell’area. La società Pirelli si occuperà della messa in sicurezza del terreno”.

Lo comunicano il Sindaco di Milano Letizia Moratti e il Vice Sindaco e Assessore alla Sicurezza Riccardo De Corato presenti sul posto questa mattina e che ringraziano il Prefetto Gian Valerio Lombardi per il lavoro svolto.

Il blitz è scattato alle 7 di questa mattina. Venti gli agenti impiegati del Nucleo Presidio del Territorio e di Zona 9, coordinati dal Vice Comandante Tullio Mastrangelo. Sul posto sono intervenuti gli operatori dell’Amsa per lo sgombero dei materiali di risulta. La società Pirelli, proprietaria dell’area, sta provvedendo alla messa in sicurezza del terreno. Tutta la zona verrà ripulita dalla fitta vegetazione incolta presente e verrà ripristinata la recinzione. Un servizio di guardiania fissa è stato predisposto dalla società. Vigilanza che insieme alle telecamere presenti permetterà di prevenire ulteriori intrusioni abusive. Presenti anche l’Ufficio minori e adulti in difficoltà del Comune.

“Il Comune continua a mantenere gli impegni presi. – aggiunge De Corato - A Milano non c’è spazio per rom abusivi: è bene che sappiano che li inseguiremo e non molleremo la presa. E i 123 interventi di sgombero in due anni sono una chiara testimonianza. Con questo ennesimo sgombero, il ventitreesimo da inizio anno, riconsegniamo un’altra zona franca della città ai milanesi. Area che era già nota alle Forze dell’Ordine e alla Polizia Locale. Tanto che poco più di un mese fa erano già intervenuti i Carabinieri. Ma i rom sono recidivi e si spostano continuamente sul territorio cittadino. Un’illecita abitudine che continueremo a contrastare”.
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 7 Ott 2008 - 21:02
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]