.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 24 ospiti collegati
.: Discussione: Lotta ai campi abusivi

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 29 Maggio 2009 - 10:19
accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

CAMPI NOMADI. SINDACO E PREFETTO: "NUOVO SGOMBERO OGGI PROSEGUE MESSA IN SICUREZZA DELLA CITTÀ"


Milano, 29 maggio 2009 - Prosegue l'azione di messa in sicurezza della Città per quanto riguarda le aree occupate abusivamente dai campi nomadi, grazie ad un nuovo sgombero effettuato questa mattina dalle Forze dell'Ordine in via Cusago, in zona Baggio a meno di un kilometro dall'ex-Marchiondi.
A darne  notizia sono il Sindaco di Milano, Letizia Moratti, e il Prefetto GianValerio Lombardi, che sottolineano come il risultato sia frutto di un impegno preciso dell'Amministrazione e della costante collaborazione con la Prefettura, che - ricorda il Sindaco - in questi due anni ha permesso a Milano di ridurre la presenza di circa 5.000 irregolari agli attuali 3.500, sgombrando 100 campi nomadi tra 2007 e 2008 e altri 20 dall'inizio di quest'anno.
Lo sgombero ha riguardato dieci roulottes e quaranta irregolari, e costituisce un nuovo passo nella messa in sicurezza e nella riqualificazione complessiva di questa parte della Città.
Proprio ieri il Sindaco Moratti di fronte all'ex-Marchiondi ha festeggiato con i cittadini del quartiere la "liberazione di una piaga che aveva afflitto il quartiere da molto tempo".
Il nuovo sgombero arriva all'indomani della conferma data dal Ministro dell'Interno Maroni al Prefetto Lombardi come Commissario straordinario per l'emergenza rom e la razionalizzazione dei campi nomadi.
Il Comune si è già attivato per la messa in sicurezza dell'area, in modo tale da garantire il presidio permanente della zona ed evitare nuove occupazioni, e per questo sono stati inviati in loco i tecnici comunali che stanno provvedendo alle misure del caso.
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 14 Maggio 2009 - 11:04
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]