.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 54 ospiti collegati
.: Discussione: Parcheggi, box e soste regolamentate

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Paolo Ramella

:Info Messaggio:
Punteggio: 10
Num.Votanti: 2
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Paolo Ramella il 31 Gen 2006 - 09:53
accedi per inviare commenti
Non conosco così bene la zona, voglio però sottolineare due aspetti che dovremmo sempre tenere a mente. I residenti non hanno parcheggi a sufficienza (la conseguenza è che si parcheggia anche e spesso su marciapiedi e quant'altro). In casi come questo, strutture quali cliniche e ospedali aggravano il problema parcheggio per i visitatori. Non sono contrario a box, interrati o meno, anche se sarei più contento di avere a disposizione parcheggi 'aperti' per residenti. Milano sconta decenni di ritardi nell'attuazione di parcheggi. Non si è voluto vedere la crescita di veicoli privati, legittima, e questo ha comportato un vero e proprio 'intasamento' delle nostre vie. Le mitiche strisce gialle servono solo in parte. Ricordo che molti anni fa, con le strisce bianche, per assurdo era più semplice parcheggiare l'auto tenendo conto che tutti potevano parcheggiare. Oggi, con i due colori giallo e blu parcheggiare è diventato molto più complicato e per un residente è abbastanza frequente fare un certo numero di 'giri' prima di trovare un buco, possibilmente sulle strisce gialle. Se si aggiunge la pulizia settimanale delle strade, il collasso (prima nostro poi della situazione) è a portata di mano. Si stima che ogni giorno/notte 50mila residenti non abbiano un  parcheggio 'legale'. Che si fa? Se a tutto questo, aggiungiamo i visitatori della città (pendolari, turisti, lavoratori, artigiani, ecc.) la situazione sfiora la drammaticità. Questa amministrazione, a torto o ragione, ha voluto affrontare il problema traffico con la costruzione dei parcheggi che sicuramente rappresenta una fetta del problema. il disagio che dobbiamo sostenere di fronte a possibili benefici credo che non debba nemmeno essere evidenziato, lo ritengo normale.
In risposta al messaggio di Andrea Tel inserito il 30 Gen 2006 - 10:11
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]