.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 35 ospiti collegati
.: Discussione: Cancellare Ecopass?

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Elena Sisti

:Info Messaggio:
Punteggio: 5
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Elena Sisti il 25 Apr 2009 - 08:19
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti

A fine marzo abbiamo proposto al Tribunale Amministrativo della Lombardia un ricorso volto ad ottenere che, dalle delibere di rinnovo di Ecopass per il 2009, vengano stralciate ed annullate le esenzioni dal pagamento della tariffa che riteniamo essere ingiustificate alla luce dell’obiettivo di riduzione dell’inquinamento atmosferico che Ecopass si prefigge.

Abbiamo impugnato per esempio la proroga dell’esenzione per i veicoli diesel Euro IV senza filtro antiparticolato che oggi rappresentano il 23 % circa dei veicoli diesel circolanti in area Ecopass e che hanno emissioni nocive assai più alte di quelle prodotte da molti dei veicoli oggi soggetti al pagamento della tariffa Ecopass. Abbiamo inoltre impugnato l’esenzione per i veicoli che installino filtri antiparticolato omologati poichè oggi, tale esenzione, non fa riferimento alla classe Euro per la quale il filtro è omologato, li esenta e basta. Un esempio: se il filtro installato è omologato per la classe Euro 3 dovrebbe pagare così come pagano i veicoli diesel Euro 3 sin dall’immatricolazione. Oggi invece chi installi tali filtri è esente da Ecopass, nonostante abbia emissioni di particolato pari a quelle dei veicoli che pagano, ed emissioni di NOX (ossidi di azoto) e COV (Composti Volatili Organici) molto superiori perché non influenzate in alcun modo dall’installazione dei filtri.

Al ricorso hanno aderito una nostra fondatrice in qualità di mamma di una bimba che da anni soffre di  bronchiti asmatiche, l’Associazione Ipertensione Polmonare Italiana, WWF, Italia Nostra e Legambiente.

Con ordinanza del 21.4.2009 la nostra richiesta di sospensiva urgente delle delibere nelle parti impugnate è stata respinta "vista la breve attesa" per l'udienza di merito, che il TAR ha fissato per il 2 luglio, allorché "le complesse questioni attinenti al ricorso potranno meglio essere esaminate".

L'Ordinanza emessa dal Tribunale Amministrativo sulla richiesta di sospensiva non si esprime in alcun modo circa la fondatezza del ricorso ed anzi ha disposto che il Comune dia riscontro alla richiesta di dati da noi proposta circa i flussi Ecopass lo scorso mese di marzo.

Il Comune di Milano ci ha fatto avere ieri alcuni dati che stiamo esaminando e dai quali emerge sin d’ora, come sopra detto, la rilevante incidenza dei veicoli Diesel Euro IV senza filtro sul totale degli ingressi quotidiani in area Ecopass.

Vi terremo aggiornati.

Elena Sisti
Genitori Antismog

In risposta al messaggio di Elena Sisti inserito il 7 Apr 2009 - 09:59
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]