.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 79 ospiti collegati
.: Discussione: Milano Expo 2015 e gli accordi

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 4
Num.Votanti: 1
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 12 Maggio 2009 - 21:30
accedi per inviare commenti
Dall'Ufficio Stampa del Comune di Milano:

EXPO 2015. EGITTO FIRMA ACCORDO PER PARTECIPARE A EXPO 2015


Milano, 12 maggio 2009 – “La collaborazione tra Italia ed Egitto compie oggi un nuovo passo significativo, grazie alla decisione di questo importante Paese Arabo di partecipare a Expo 2015. Una decisione che segue direttamente l’incontro che, in qualità di Commissario Expo, ho avuto lo scorso 21 aprile con il Ministro Egiziano per il Commercio e l’Industria, Rachid Mohamed Rachid. Un’azione, quella di Expo, sempre in stretto collegamento con il Governo Italiano. Per questo ringrazio in modo particolare il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, per l’opera svolta in questi giorni in Egitto”.
Il Sindaco di Milano e Commissario Straordinario delegato dal Governo per Expo 2015, Letizia Moratti annuncia così la firma del Memorandum of Understanding avvenuta oggi a Sharm El Sheik, in occasione del vertice bilaterale Italia-Egitto, presieduto dal Presidente Berlusconi e dal Presidente Mubarak.
Insieme ad Expo 2015, l'accordo firmato dal Ministero egiziano per il Commercio e l’Industria è stato sottoscritto per l'Italia anche dal Ministro per lo Sviluppo economico, Claudio Scajola, e dal Presidente dell'Istituto per il Commercio Estero, Umberto Vattani.
Con questo accordo l’Egitto ha infatti manifestato l’intenzione di partecipare all’Expo 2015 al fine di presentare progetti, iniziative e modelli di sviluppo sui temi coerenti con gli argomenti legati al tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”.
Al centro dell’accordo tra Italia, Expo 2015 e Egitto i temi della protezione dell’ambiente, della biodiversità, dei cambiamenti climatici e dello sviluppo sostenibile, delle fonti di energia alternative, delle tecnologie e della ricerca per l’agricoltura e per la sicurezza ed educazione alimentare, della tradizione alimentare quale componente del patrimonio culturale.
Un patrimonio, questo, che l'accordo aiuterà a tutelare e promuovere, anche attraverso la valorizzazione della Biblioteca Alessandrina legata ad Expo attraverso il suo Direttore, Ismail Serageldin, membro del Comitato Scientifico di Expo 2015.
“All’Egitto – ha sottolineato ancora Letizia Moratti – ci lega un rapporto di grande amicizia, che si concretizza in special modo nei diversi gemellaggi tra le Università italiane e quelle egiziane, nella presenza di molte imprese milanesi e lombarde in Egitto e nel Mediterraneo, e più in generale in una collaborazione a livello culturale, scientifico ma anche commerciale e turistico”.
Il collegamento tra Expo e Governo italiano è stato testimoniato oggi anche dalla presenza di diversi rappresentanti dello Stato, a partire dal Ministro degli Affari Esteri Franco Frattini, il Ministro dello Sviluppo Economico Claudio Scajola, il Ministro delle infrastrutture Altero Matteoli, il Ministro del Welfare Maurizio Sacconi.
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 4 Set 2008 - 09:27
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]