.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 161 ospiti collegati
.: Discussione: Annunci e buone intenzioni non moltiplicano le biciclette

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Eugenio Galli

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Eugenio Galli il 6 Set 2010 - 21:10
accedi per inviare commenti

Bike sharing: fase 2

Nelle scorse settimane è apparsa la notizia che la fase 2 del bike sharing, oggetto di ripetuti annunci da mesi, partirà nettamente ridimensionata.
Ho inviato la seguente lettera.

Leggo sulle pagine milanesi dell’(ennesimo) ritardo e ridimensionamento del bike sharing. Dove invece la dimensione della rete è una delle criticità per fornire un buon servizio. Un servizio utile, adeguato, efficace.
L'alibi della mancanza di risorse non regge.
E’ un problema di volontà.
I nostri amministratori sembrano incapaci di una visione strategica sulla bici. E non ascoltano.
Probabilmente perché loro stessi ci credono poco o nulla, se non per pennellate elettorali. E' un pensiero asfittico che non porta lontano.

E’ vero che “piutost che nient... l’è mej piutost”. Ma, alla lunga, continuare ad accontentarsi porta ai risultati che abbiamo sotto gli occhi.
A chi chiedere il conto?
Eugenio Galli
In risposta al messaggio di Eugenio Galli inserito il 18 Lug 2008 - 16:07
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]