.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 86 ospiti collegati
.: Discussione: Road map per la Darsena.

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Oliverio Gentile

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Oliverio Gentile il 20 Gen 2009 - 22:12
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
Dal sito Web del Comune di Milano:

Darsena

"Sollecitato operatore a rispetto obblighi per cura cantiere"

L’assessore ai Lavori pubblici è intervenuto sullo stato di degrado dell’area segnalato dai cittadini dei Comitati Navigli: "Chi prende in consegna un’area di lavoro deve tenerla in ordine"

Milano, 20 gennaio 2009 – “Stiamo lavorando per perfezionare il progetto del parcheggio alla Darsena. Ma questo non significa che nel frattempo non ci stiamo occupando anche del degrado dell’area. Chi prende in consegna un’area di cantiere deve tenerla in ordine. Abbiamo pertanto chiesto in modo fermo all’operatore che si prenda cura dell’area perché degrado attira degrado, mentre pulizia attira rispetto”. Così l’assessore ai Lavori pubblici e Infrastrutture Bruno Simini è intervenuto sullo stato di degrado dell’area segnalato dai cittadini dei Comitati Navigli.

“Anche se la scelta della localizzazione del parcheggio non è di questi giorni – ha precisato Simini - l’Amministrazione comunale continua a registrare una forte domanda di posti auto in zona Darsena, sia a rotazione che residenziali”.

“Dato che è inutile pianificare un intervento in due tempi, realizzando in un primo tempo i posti auto privati e in un secondo quelli per residenti – ha spiegato l’assessore -, stiamo continuando a lavorare per trovare un’unica soluzione e avere un progetto risolutivo”.

“Tuttavia, se si può discutere di progetti, non è invece ammissibile – ha concluso - che le aree di cantiere non siano tenute pulite. Farò quindi il possibile affinchè l’operatore rispetti quanto prima gli obblighi previsti”.

In risposta al messaggio di Paolo Ramella inserito il 25 Giu 2008 - 14:08
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]