.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 70 ospiti collegati
.: Discussione: Centri estivi materne e graduatorie nidi: una vergogna!

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Massimo Casiraghi

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Massimo Casiraghi il 1 Lug 2008 - 16:08
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
E SE INVECE SI COMINCIASSERO A RISPETTARE LE LEGGI?
CI SONO 2 LEGGI CHE SI SONO PRONUNCIATE CHIARAMENTE IN MERITO, GIA' DAL 2005: UNA DELLA REGIONE LOMBARDIA, CHE FISSA IN 47 SETTIMANE IL PERIODO LAVORATIVO DEL PERSONALE SCOLASTICO (CHE PER DECENNI, SINDACALMENTE GARANTITO, HA USUFRUITO DI FERIE BEN OLTRE I 2 MESI...) ed una sentenza della Corte di Cassazione, sempre del 2005, che dice più o meno la stessa cosa, minacciando tra l'altro di denunciare alla Corte dei Conti - quindi di DANNO ERARIALE! quindi di mal utilizzo dei nostri soldi.... - i Comuni che non avessero utilizzato il proprio personale.
Milano ha sempre cercato di trovare un accordo, ma a costi decisamente superiori rispetto al personale interno (le famose "Cooperative") per poi pure sorbirsi le critiche feroci dei genitori perchè "il servizio non è di qualità ed i poveri bambini sono affidati a persone che non li conoscono...".
Allora si è pensato bene di risparmiare quei costi (magari ridistribuendoli, ad esempio, sotto forma di "buono libri scolastici" - ben 5 milioni di Euro - per le scuole secondarie....esiste un'altra città che fa questo?) né più né meno che cercando di far rispettare la legge. Perchè 500 educatrici sono volontarie e pare non gli facciano schifo 1100 € e 6 giorni di ferie in più, e le altre no? Loro diritto, certo, ma anche loro dovere rispettare le leggi.
Il lavoro dell'educatore è massacrante? Certo, ma nessuno le ha obbligate a farlo questo mestiere, mi pare.... E quello dei genitori, non è un mestiere massacrante? Costretti spesso a salti mortali quando c'è "l'Assemblea" od il "Corso di Aggiornamento" oppure quando ti chiamano alle 11 del mattino perché "ha 37,1 di febbre" oppure perchè " ha fatto una scarica brutta (chissà qual'è il parametro di "brutto" nella cacca.... ne avete mai vista una "bella"?)

Massimo rispetto per il lavoro di tutti, ma anche per quello dei genitori e degli Amministratori, che beccano critiche sia che cerchino di risparmiare sia che cerchino di spendere meglio....bah. Tanto la responsabilità deve SEMPRE essere degli altri, personalmente non si ha mai nessuna colpa e si è sempre vittime del sistema o di altri, è SEMPRE colpa degli ALTRI....

Dimenticavo: per chi pensa che io sia fuori dal mondo: ho 4 figli, tutti in età scolare o di nido. e quindi di tutte queste cose credo di potermi dire abbastanza esperto, so di quel che parlo...


 Massimo Casiraghi
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 1 Lug 2008 - 10:51
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]