.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 586 ospiti collegati
.: Discussione: Centri estivi materne e graduatorie nidi: una vergogna!

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Laura Coletta

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Laura Coletta il 1 Lug 2008 - 15:28
accedi per inviare commenti
LA STORIA DI MARIOLINA,
UNA BAMBINA COME TANTE, IN UNA MILANO “AMICA” DEI BAMBINI
 
 
Il mio nome è MARIOLINA  e vivo a Milano.
 
Oggi ho iniziato il CENTRO ESTIVO della scuola materna di via Rovetta.
 
CHE DISASTRO! Appena entrati la maestra ha detto alla mamma che non c’erano tutte le educatrici e che così possono far entrare solo i primi 54 bambini e che poi ci dovranno far uscire alle 13.30!
La mamma è preoccupata.
Io non la capisco, a me non dispiace uscire alle 13.30. Lei però mi spiega che deve andare al lavoro e che anche papà non può venire a prendermi…
ADESSO SONO IO PREOCCUPATA: ma qualcuno verrà a prendermi?
O mi lasceranno da sola in questa scuola sconosciuta?
Forse è meglio se faccio i capricci, COSÌ SI ACCORGERANNO DI ME!
Non mi sento tranquilla, io qui, con tutta questa confusione, non ci voglio stare!
La mamma inizia a spazientirsi, forse è meglio se mi calmo un po’…
Spero almeno che GIAMPAOLO e LETIZIA arrivino presto, così potrò stare con loro, perché questa scuola non la conosco e MI SPAVENTA UN PO’ TUTTA QUESTA SITUAZIONE.
Ecco che arriva Letizia, ma cosa succede?
La maestra dice alla sua mamma che non può fermarsi, e Letizia va via.
La mamma di Letizia è più arrabbiata della mia, sta gridando molto forte, e questo mi spaventa…
 
LA MAESTRA HA DETTO ALLA MAMMA CHE ANCHE DOMANI NON SI SA COME SARÀ LA SITUAZIONE.
 
Mi sa che mi metto a piangere, io sono piccola, ho solo quattro anni e non capisco perché le maestre dicono ai genitori tutte queste cose che li fanno arrabbiare così tanto.
LORO DICONO CHE IL COMUNE LI STA PRENDENDO IN GIRO, CHE IL COMUNE NON RISPETTA LORO E NOI BAMBINI.
Mi devo ricordare di chiedere alla mamma CHE COS’È IL COMUNE, perché non lo so proprio, ma è meglio che lo faccia in un altro momento, adesso è molto arrabbiata!
 
Quando sarò grande, con la mia amica Letizia, farò una “MILANO AMICA DEI BAMBINI”…  

 
1  LUGLIO 2008
 
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 1 Lug 2008 - 11:58
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]