.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi รจ online

Ci sono attualmente 0 utenti e 34 ospiti collegati
.: Discussione: Le vie d'acqua dell'Expo: allo studio la navigazione dei Navigli su battelli ecologici

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Antonella Fachin

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Antonella Fachin il 22 Maggio 2009 - 14:20
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti
EXPO non farà più le vie d'acqua ... ma fa acqua da tutte le parti!!!

Riporto l'articolo apparso oggi su ChiamaMilano.

Cordiali saluti a tutte/i
Antonella Fachin
Consigliere di Zona 3
Capogruppo Uniti con Dario Fo per Milano
PS: candidata al collegio 12 Milano Lambrate - Forlanini per la
lista civica "un'ALTRA PROVINCIA" Massimo Gatti Presidente
---------------------------------------------------------------------------
CROLLANO GLI ARGINI DELLA VIA D’ACQUA
Dopo la M6 cancellata anche la “via d’acqua”, inserita anch’essa nel dossier di candidatura per l’Expo

Depennata ufficialmente dal dossier di candidatura Expo la costruzione della linea metropolitana M6, ecco arrivare la netta conferma di un’altra decapitazione dal capitolo delle opere pubbliche: la fantomatica Via d’acqua.
Quella che avrebbe dovuto collegare la Darsena ai padiglioni dell’Expo, passando attraverso il Parco delle Cave, Parco Trenno e il Bosco in Città, fino a risalire il fiume Olona.
Ci raccontavano, ai tempi d’oro della vittoria su Smirne, che il percorso di circa 20 km avrebbe condotto i visitatori a piedi, in bicicletta, a cavallo o su mezzi ecologici, attraverso i luoghi storici della città, valorizzati per l’occasione da suggestive installazioni  riconducibili alle opere di Leonardo da Vinci.
Dietrofront. L’opera non vedrà la luce. “Quella all’interno del dossier Expo è un’evocazione che si avvicina a ciò che si vorrebbe fare in un futuro” ha spiegato candidamente l’Assessore all’Urbanistica Carlo Masseroli nel corso del convegno “Milano e la via d’Acqua: quale ruolo per i navigli?”.
“L’idea -ha spiegato poi deviando il discorso- è quella di usare il Naviglio durante l’Expo come attrazione turistica, poi si studierà come farci circolare merci e persone”.
Un’evocazione?  
E dove sono finiti gli entusiasmi del Sindaco che all’indomani della vittoria di Parigi firmava un accordo con il comune di Locarno per allungare la Via d’acqua fino al Canton Ticino?
Che ne è stato dell’idea di portare i turisti dell’Expo nella città svizzera in bateau-mouche, conducendoli attraverso il Naviglio Grande, il canale industriale Vittorio Emanuele, il Ticino, Sesto Calende e  il lago Maggiore?
Anche quelle devono essere state poco più che “evocazioni”.
Non solo perché il progetto ufficiale presentato al Bie costava da solo 330 milioni di euro che né Stato ne enti locali prevedono di avere a disposizione (di due giorni fa le ultime dichiarazioni in questo senso del Ministro dell’Economia Giulio Tremonti, che ha ammesso come “la situazione non sia più quella di due anni fa”, prima della crisi e del terremoto in Abruzzo).
Il progetto che l’Assessore ha definito poeticamente “evocazione” si è rivelata una bufala.
Non è stato in realtà fatto alcuno studio di fattibilità prima della presentazione ufficiale del dossier Expo. Come per il tracciato della M6, abbozzato alla meno peggio sulla mappa della rete metropolitana di cui la città nel 2015 dovrebbe essere dotata, anche quello della Via d’acqua è stata disegnato utilizzando la fantasia al posto dell’urbanistica e dell’ingegneria idraulica
Un po’ come quelle vecchie signore che si truccano molto il volto per cercare di mascherare la loro vera età, allo stesso modo il dossier Expo è stato “truccato” per fare colpo sui commissari del Bie.
Gli stessi che, proprio come gli amanti delle vecchie signore, una volta lavato via il trucco si accorgeranno del penoso inganno.
Continueranno ad amare e sostenere la prescelta e prediletta?

Giulia Cusumano
In risposta al messaggio di Oliverio Gentile inserito il 22 Maggio 2009 - 10:52
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]