.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 55 ospiti collegati
.: Discussione: Perché censire cittadini italiani..solo perché rom?!

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Francesco Batocchi

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Francesco Batocchi il 28 Ott 2008 - 19:36
Leggi la risposta a questo messaggio accedi per inviare commenti

Buona sera,

se non vado errato secondo la normativa devono dimostrare di avere un alloggio adeguato.

Se io cittadino italiano metto un camper in centro a Milano e vi alloggio dentro sono un fuorilegge i principi della costituzione e le tragedie delle leggi raziali non c'entrano nulla e basta utilizzarle come polpettone di propaganda politica!

A mio parere  in Australia, che è un paese abbastanza democratico,  se non dimostri di avere alloggio lavoro e/o permesso studio e soprattutto di non conoscere la lingua non ti consente di viverci.

Ma questo funziona in diversi stati democratici non solo in Austalia.

Per quello che riguarda i rom italiani si fa riferimento a quello che indicavo precedentemente, al momento che vivo in un alloggio non adeguato sono fuorilegge.

I discorsi sulle disponibilità degli alloggi e del loro affidamento è un discorso a parte che necessita analisi adeguata.

Cordiali Saluti

Francesco 

In risposta al messaggio di Antonella Fachin inserito il 28 Ott 2008 - 16:54
[ risposta precedente] [ torna al messaggio] [risposta successiva ]
[Torna alla lista dei messaggi]