.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 20 ospiti collegati
.: Discussione: Controlli anticlandestini sui mezzi pubblici

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Antonio Marino

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Antonio Marino il 30 Maggio 2008 - 15:56
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione precedente · Discussione successiva
Un plauso agli uomini del Nucleo Tutela Trasporto Pubblico della Polizia Locale che con fermezza mai arrogante e l'ausilio dei controllori ATM stanno svolgendo controlli a tappeto sulle linee più a rischio del nostro trasporto pubblico, riportando così la sicurezza e la legalità sui mezzi che erano diventati ricettacolo di clandestini pronti a colpire in qualunque momento con borseggi, danneggiamenti e tentativi di stupro. Ciò che la sinistra radicale definisce "retate di massa" è diretta conseguenza di un'emergenza criminalità. Per questa ragione non c'è nulla di anomalo: è solo la risposta dello Stato di Diritto che deve essere garante della sicurezza e della legalità. E' sufficiente ricordare che negli anni del terrorismo, agenti delle Forze dell'Ordine salivano sui mezzi pubblici per controllare i passeggeri; spesso non scendevano a mani vuote avendo tratto in arresto almeno qualche fiancheggiatore degli eversori. E' auspicabile che la misura adottata sia estesa anche nelle ore serali specie su altre linee a rischio quali la 38, la 49, la 58 e la 60.

Antonio Marino
Componente Commissioni Istruttorie
Comune di Milano
Consiglio di Zona 4