.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 33 ospiti collegati

.: Eventi

« Febbraio 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29  

.: Candidati

.: Link

Pagina Personale

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alessandro Rizzo
Giovedì, 29 Maggio, 2008 - 15:29

DAI UN CALCIO AL RAZZISMO

DAI UN CALCIO AL RAZZISMO
DOMENICA 1 GIUGNO
 DALLE 15.00
­­ROMANO PARCO FIUME SERIO
COSTRUIAMO SPAZI SOCIALI
 
DAI UN CALCIO AL RAZZISMO
TORNEO DI CALCETTO ANTIRAZZISTA 3 CONTRO 3 SENZA PORTIERI. ISCRIZIONI A PARTIRE DALLE ORE 15.00.
PREMIAZIONE CON MAGLIETTE AUTOPRODOTTE. ISCRIZIONE LIBERA
BANCHETTI (CONTRO)INFORMATIVI
A cura di: COLLETTIVO USCITA DI SICUREZZA, RETE BASSA,
COLLETTIVO AUTONOMO ANTIFASCISTA DI SERIATE,
COLLETTIVO LIBERI E RIBELLI, YALLA ONLUS, COLLETTIVO Z
LA COSTITUZIONE IN MOSTRA
UNO SGUARDO AGLI ARTICOLI PER CAPIRE COME DOVREBBE ESSERE IL NOSTRO PAESE E COME IN REALTA' E'
SOUND SYSTEM
NO SIAE MUSIC. MUSICA NO STOP DALLE 15.00 PER TUTTI I GUSTI
MICROFONO APERTO AUTOGESTITO
LIBERTA' DI INTERVENTI PER I PARTECIPANTI E
LETTURA DI COMUNICATI DEI COLLETTIVI
CIBI E BEVANDE
CIBO PER ONNIVORI, VEGETARIANI E CREDENTI.
DIMOSTRAZIONI ARTISTICHE
WRITERS REALIZZERANNO STRISCIONI
ESIBIZIONE DI CAPOEIRA
 
IN FESTA PER COSTRUIRE SPAZI SOCIALI
CONTRO VECCHI E NUOVI FASCISMI
ALLA CONQUISTA DELLO SPAZIO
---------------------------------
SPACE INVADERS - IL RITORNO
DOMENICA 1 GIUGNO            SUL FIUME SERIO 
           ROMANO                        DALLE ORE 15.00
Si terrà una festa autogestita da e per invasori di spazi (autoctoni della Bassa e non, orobici e migranti e soprattutto migranti orobici!).
È autogestita perché vuole  dare vita a forme di espressione autonome e  denunciare la politica di gestione degli spazi pubblici nella zona.
È organizzata al fuori dalle meccaniche commerciali, collettivamente, senza rapporti di gerarchia nell'organizzazione e cercando di eliminare la separazione tra chi crea un immaginario e chi lo consuma.
È una festa aperta: una sorta di campo base dove rifornirsi di antidoti contro il nuovo fascismo che avanza, e poi ripartire. Un luogo, soprattutto mentale, dove prendere contatti e tessere relazioni.
È un momento di scambio di saperi e di tecniche: ci sarà un microfono aperto autogestito, ci saranno banchetti con info, cucina, e anche workshop in cui si potrà imparare a fare delle cose insieme.
Dalle 15.00 torneo di calcetto: DAI UN CALCIO AL RAZZISMO!!!
È una festa! Ci saranno musica e bevande.
SPAZI LIBERI, AUTOGESTIONE, FESTA!