.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 126 ospiti collegati

.: Eventi

« Settembre 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            

.: Candidati

.: Link

Pagina Personale

.: Ultimi 5 commenti

.: Il Blog di Alessandro Rizzo
Giovedì, 22 Maggio, 2008 - 22:46

Interrogazione su mobbing Comune di Milano

 
 
Milano, 22 maggio 2008
 
 
 
 
 
c.a della Presidenza della commissione Consiliare Nr 03  PARI OPPORTUNITA' del Comune di Milano;
della Presidenza della commissione Consiliare Nr 15  POLITICHE DEL LAVORO E DELL'OCCUPAZIONE - PERSONALE - FORMAZIONE - RICERCA E INNOVAZIONE del Comune di Milano
dell’Assessorato alle Politiche dell’Occupazione e al Lavoro del Comune di Milano;
del Settore al Lavoro del Comune di Milano;
della presidenza del Consiglio Comunale di Milano;
della Commissione Servizi Sociali del Consiglio di Zona 4 di Milano.
 
 
 
 
Interrogazione in merito al punto all’ordine del giorno della riunione di commissione Consiliare congiunta Nr 03  PARI OPPORTUNITA' e Nr 15  POLITICHE DEL LAVORO E DELL'OCCUPAZIONE - PERSONALE - FORMAZIONE - RICERCA E INNOVAZIONE di martedì 20 maggio avente come punto all’ordine del giorno “Audizione del Comitato Paritetico per il mobbing del Comune di Milano”
 
considerato che
 
martedì 20 maggio alle ore 16,00 presso la Sala Commissioni di Palazzo Marino è stata indetta la commissione consiliare congiunta Nr 03  PARI OPPORTUNITA' e Nr 15  POLITICHE DEL LAVORO E DELL'OCCUPAZIONE - PERSONALE - FORMAZIONE - RICERCA E INNOVAZIONE avente come punto all’ordine del giorno la discussione “Audizione del Comitato Paritetico per il mobbing del Comune di Milano”
 
constatato
 
che nell’ordine del giorno si considera l’attività svolta da parte del Comitato Paritetico per il mobbing del Comune di Milano
 
preso atto
 
che il tema di cui il Comitato è competente in materia è di grave portata e complesso aspetto, dato anche il fatto di provvedere ad attivare forme e regole indirizzate a tutelare la dignità personale delle lavoratrici e dei lavoratori, in un’ottica di rispetto della persona e dei propri diritti
 
visto in diritto
 
che esiste una letteratura giuridica e normativa ricca in ambito di difesa dal mobbing e di contrasto a fenomeni discriminatori e di esclusione all’interno della struttura organizzativa del lavoro, in ogni ambito si consideri, sia essa pubblica, sia essa privata, partendo come riferimento primario alla legge per la sicurezza sui luoghi di lavoro, legge n° 626/94
 
si chiede
 
-  alla Presidenza delle rispettive commissioni di tra i destinatari della presente quali siano stati i punti discussi in merito al punto all’ordine del giorno e quali siano state le decisioni prese a riguardo, qualora si ipotizzi la redazione di un testo di relazione da sottoporre al consiglio comunale in merito a disposizioni utili e funzionali a reprimere e prevenire fenomeni di mobbing all’interno della struttura comunale;
- all’Assessorato alle Politiche dell’Occupazione e al Lavoro del Comune di Milano se è prevista una proposta di delibera in riferimento e prendendo come base la normativa vigente a livello nazionale, le disposizioni in materia, la letteratura giurisprudenziale in materia di cause giuslavoristiche e, infine, utile e funzionale a prevenire e reprimere fenomeni di mobbing all’interno della struttura comunale;
- all’Assessorato stesso, al settore di riferimento e alla Presidenza del Consiglio Comunale quali siano le funzioni e i ruoli a cui il Comitato paritetico per il mobbing è stato istituito  e da chi è composto, dato che dalla definizione pariteticità si intende la presenza di componenti esterni, se è a termine e quali siano i poteri a esso attribuiti.
 
 
Alessandro Rizzo
Capogruppo Lista Uniti con Dario Fo per Milano
Consiglio di Zona 4 Milano