.: Login

Hai dimenticato la password?

.: Newsletter


.: Chi è online

Ci sono attualmente 0 utenti e 38 ospiti collegati
.: Discussione: Invasione di ratti dopo lo scombero del campo rom

Opzioni visualizzazione messaggi

Seleziona la visualizzazione dei messaggi che preferisci e premi "Aggiorna visualizzazione" per attivare i cambiamenti.
:Info Utente:

Gian Mario Cipriano

:Info Messaggio:
Punteggio: 0
Num.Votanti: 0
Quanto condividi questo messaggio?





Inserito da Gian Mario Cipriano il 12 Apr 2008 - 23:13
Leggi la risposta a questo messaggio Discussione precedente · Discussione successiva

Dopo lo sgombero del campo rom abusivo in Bovisa tutta la zona è stata invasa da ratti di dimensioni veramente ragguardevoli.
Durante il giorno ma soprattutto di notte le strade sono attraversate da nugoli di ratti che vanno dappertutto; ho visto che l'AMSA ha provveduto a mettere trappole nei pressi di piazzale Bausan e in via Candiani, poco o nulla in via Andreoli che confina direttamente con un'area dismessa proprio di fronte al Politecnico.
Ho provato a chiedere informazioni sulle azioni intraprese dal Comune e dalla Zona per risolvere questa emergenza ma non sono riuscito ad avere alcuna notizia in merito; una cosa è certa; alla insicurezza legata alla presenza di rom e microcriminalità ora segue una emergenza di tipo sanitario non banale.
Vedersi solcata la strada da ratti lunghi 25 cm non è piacevole; li si trova dappertutto, escono dai passaruota delle macchine (è successo a me questa sera) e dai cestini della immondizia sempre stracolmi di ogni bene.
Perchè non si interviene?
E' possibile che nessuno abbia pensato che abbattendo con le ruspe un accampamento abusivo di rom i ratti che lì trovavano il proprio habitat tra immondizie di ogni genere migliaia di topi si sarebbero riversati nella zona limitrofa?
E' possibile che nessuno abbia idea della immagine  che diamo alle centinaia di studenti che ogni giorno arrivano in Bovisa per andare al Politecnico quando si vedono attraversare la strada da nugoli di topi?
I negozianti della zona stanno mettendo sui marciapiedi pezzi di cartone con colla per topi, semi avvelenati e tanto, tanto "fai da te" che certamente non comporterà alcun miglioramento se l'amministrazione comunale non deciderà di intervenire in maniera massiccia e adeguata ad affrontare questa emergenza.
Grazie delle azioni che vorrete intraprendere.